martedì,Aprile 16 2024

A Vibo Valentia fa tappa il Premio “We Build” del Kiwanis

Premiate dalla Divisione 12 Magna Grecia del Club le eccellenze calabresi. L’evento nel ricordo di Franco Mignolo

A Vibo Valentia fa tappa il Premio “We Build” del Kiwanis
Un momento dell'iniziativa del Kiwanis Club

Nel ricordo di Franco Mignolo, del quale ricorre quest’anno il ventennale del governatorato, è stato presentata la XXVI edizione del Premio “We Build” nei Saloni dell’Hotel 501 di Vibo Valentia. “We Build” è una magica parola che significa costruire e che contiene tutta l’essenza dell’essere kiwaniano. La Divisione 12 Magna Grecia ha deciso di premiare i figli migliori di questa terra, che attraverso il loro fattivo operato e il loro talento hanno fatto valere le loro doti di eccellenza distinguendosi per l’impegno e la passione che ne hanno caratterizzato l’azione. [Continua in basso]

Alla presenza del governatore Maura Magni, del luogotenente Basilio Valente, che si è impegnato nell’organizzazione di questo evento che riporta il club ai suoi impegni in presenza, e con la partecipazione delle più alte cariche kiwaniane, sono state premiate numerose eccellenze calabresi. Luigi di Gregorio, professore aggregato di Scienza politica presso il Dipartimento di scienze umanistiche, della comunicazione e del turismo dell’Università della Tuscia di Viterbo, premiato dal presidente del Club di Castrovillari Pierluigi Schifino. Il Kiwanis di Cirò Marina e il suo presidente, il professore Carlo Rizzo, hanno premiato un’eccellenza dell’arte orafa italiana, il maestro Michele Affidato, fresco di incarico per le celebrazioni del 50esimo anniversario del Consiglio delle Conferenze Episcopali d’Europa per il quale ha realizzato dei bassorilievi per Papa Francesco, Papa Benedetto XVI e Sergio Mattarella. Il Club di Corigliano Calabro e il suo presidente Parisio Camodeca, hanno insignito Nicola Cilento, imprenditore agricolo di successo.
Il mondo dello sport è stato omaggiato con la presenza del tuffatore olimpionico Giovanni Tocci, protagonista di Tokyo 2020, premiato dalla presidente del Club di Cosenza Nunzia Capobianco. Angelo Viteritti, presidente del club di Rossano, ha premiato, invece, l’ingegnere Nicola Barone, presidente di Telecom San Marino Spa. Silvio Greco, biologo marino, dirigente dell’Ispra e docente universitario è stato premiato dal Mario Martina, presidente del Kiwanis di Vibo Valentia. I premi sono stati creati dal maestro Michele Zappino, artista di Zungri che ha ideato un cavallo pensante saldo a terra, che con passo deciso e misurato è in grado di superare ogni ostacolo e procedere speditamente verso la meta. Ad allietare la concertista e cantautrice Margherita Pietropaolo, l’usignolo della ghironda. L’evento, che stato presentato dalla giornalista Teresa Pugliese, ha inoltre previsto il “simbolico” passaggio della campana del club di Vibo Valentia poiché riconfermato alla presidenza il dottore Mario Martina.

top