mercoledì,Maggio 29 2024

Carcere di Vibo: l’Orchestra della Calabria si esibisce in un concerto di Natale per i detenuti

L'evento rientra nelle importanti iniziative ideate dalla direzione del penitenziari ed è inserito nelle attività di rieducazione sociale

Carcere di Vibo: l’Orchestra della Calabria si esibisce in un concerto di Natale per i detenuti
Il carcere di Vibo Valentia
Orchestra Sinfonica della Calabria, immagine di repertorio

Si è tenuto all’interno del carcere di Vibo Valentia un concerto di Natale per i detenuti. L’evento è stato inserito nella stagione concertistica dell’Orchestra Sinfonica della Calabria sotto la direzione Artistica del maestro Salvatore Accardo anche con la collaborazione del sindaco di Vibo Valentia Maria Limardo, del vice presidente dell’Orchestra maestro Alberto Veronesi e del direttore generale maestro Francesco Ledda. Il concerto inserito nelle attività di rieducazione sociale nelle carceri grazie al direttore del carcere di Vibo, dottoressa Angela Marcello e al comandante Salvatore Conti, con la preziosa collaborazione della capo Area Educativa del carcere, la dottoressa Barbara Lagana’, è stato un momento molto partecipato dai detenuti, che si sono dimostrati coinvolti specie per la scelta del repertorio da parte dei solisti di canzoni popolari e partenopee, canticchiate da tutti i detenuti presenti, tra cui “Mamma” e “O surdato nnammurato”. [Continua in basso]

Molto toccante, al termine del concerto quando si era ormai giunti ai saluti e ai ringraziamenti, è stata la richiesta da una voce in sala di Schubert accontentata dal Tenore il quale ha augurato un sereno Natale a tutti i presenti affidando tali auguri alla preghiera cantata con fervore dell’Ave Maria di Franz Schubert. I solisti che si sono esibiti sono stati Il tenore Giovanni Di Mare, voce calda e pastosa che con capacità espressiva e gradite doti di improvvisato presentatore, che ha inoltre introdotto i brani come “E lucevan le stelle” e “Vesti la Giubba”. Il tenore è stato accompagnato magistralmente dal pianista Francesco Silvestri, e alcuni elementi dell’organico dell ‘Orchestra Sinfonica della Calabria con assoli del violino violete Adamova . Il concerto dell’Orchestra Sinfonica della Calabria giunge a completamento di alcune attività musicali dedicate ad alcune persone svantagiate fortemente volute dall’Orchestra. Trattasi della prima delle attività natalizie , particolarmente ricca nell’ultimo anno e a cui seguiranno, a giorni, altre importanti iniziative grazie alla direzione del carcere di Vibo Valentia.

LEGGI ANCHE :Al carcere di Vibo aperta la Settimana di benvenuto ai detenuti-studenti

Articoli correlati

top