lunedì,Maggio 20 2024

Ionadi, al via il tavolo di confronto su “Legge 68/99 e lavoratori categorie protette”

Il confronto tra cittadini, istituzioni e mondo del lavoro è stato promosso dall’Amministrazione comunale. Il sindaco: «Pronti a nuovi incontri e iniziative»

Ionadi, al via il tavolo di confronto su “Legge 68/99 e lavoratori categorie protette”

“Legge 68/99 e lavoratori categorie protette”. Questo il titolo dell’iniziativa sociale messa in atto dall’amministrazione comunale di Ionadi guidata dal sindaco Fabio Signoretta. L’incontro si è svolto nella sede municipale e ha visto la partecipazione di numerosi cittadini e di una folta rappresentanza dei settori delle imprese, delle professioni, dei patronati e delle associazioni di categoria. L’interessante tavolo di confronto ha permesso ai presenti di porre in essere quesiti tecnici e pratici sullo specifico tema del lavoro, ma anche di interloquire e di ottenere risposte qualificate e appropriate da parte dei referenti dei vari Istituti pubblici che hanno competenza in materia. Tra questi i funzionari dell’Ispettorato del Lavoro e del Centro per l’Impiego di Vibo Valentia, i quali nell’occasione hanno focalizzato l’attenzione sulle disposizioni normative in materia di collocamento mirato. Nello specifico sugli obblighi di assunzione da parte delle aziende e sui diritti per i lavoratori con disabilità o rientranti in altre tipologia di categoria protetta. [Continua in basso]

Nel corso dell’incontro palpabile la soddisfazione del sindaco Signoretta, il quale ha spiegato che l’Amministrazione comunale ha inteso in questo modo «offrire un’occasione concreta di promozione di dialogo tra le parti interessate, perché la tutela dei diritti dei cittadini passa anche attraverso l’offerta di adeguati strumenti di informazione e divulgazione. Seguiranno ulteriori incontri e nuove iniziative – ha aggiunto il primo cittadino di Ionadi – che possano essere utili per le imprese, per i sindacati e per i lavoratori. Lavoreremo con forza e determinazione per avvicinare sempre di più il mondo delle Istituzioni al cittadino».

LEGGI ANCHE: Ionadi, agli alunni della “Nicholas Green” il libro del pm antimafia Frustaci

Articoli correlati

top