sabato,Luglio 13 2024

Incidenti sul lavoro, Cgil: “Troppe morti. Fondamentale la cultura della sicurezza”

Cgil Calabria, Fiom Cgil Calabria, Fillea Cgil Calabria e Filcams Cgil Calabria unitamente alle strutture territoriali annunciano assemblee nei luoghi di lavoro e momenti di confronto

Incidenti sul lavoro, Cgil: “Troppe morti. Fondamentale la cultura della sicurezza”

Ancora una giornata triste per la Calabria. “Siamo vicini alle famiglie dei due operai morti a San Lorenzo del Vallo e Gerocarne nell’ennesimo incidente sul lavoro esprimendo loro la nostra solidarietà. Tragedie come queste non dovrebbero mai avvenire, eppure da gennaio ad oggi in Calabria le morti bianche si stanno susseguendo rapidamente”. Così i segretari generali Angelo Sposato (Cgil Calabria), Umberto Calabrone (Fiom Cgil Calabria), Simone Celebre (Fillea Cgil Calabria) e Giuseppe Valentino (Filcams Cgil Calabria). “Auspichiamo che presto si faccia luce su quanto accaduto andando ad individuare le eventuali responsabilità. Non si può perdere la vita lavorando, non è degno di un paese civile. Ecco perché siamo convinti che molto ci sia da fare andando ad incidere sia sulle aziende che sugli stessi lavoratori affinché si arrivi ad una piena consapevolezza e rispetto della cultura della sicurezza sul lavoro. Nelle prossime settimane ci recheremo su diversi luoghi di lavoro nei territori per parlare di prevenzione, per sensibilizzare e informare affinché si adotti un approccio a queste tematiche che non si riduca ad un semplice rispetto delle norme. Allo stesso tempo ci auguriamo che possano aumentare gli Ispettori del Lavoro che in Calabria sono al momento notevolmente al di sotto del fabbisogno, rendendo questo delicato e necessario compito sempre più difficile da svolgere”.

LEGGI ANCHE: Tragico incidente sul lavoro nel Vibonese, muore un operaio

Incidente sul lavoro nel Catanzarese, 57enne precipita dal tetto e muore

Incidente in fabbrica, operaio trasferito in elisoccorso da Serra a Catanzaro

top