“A scuola sicuri”, il Bambin Gesù di Roma guarda al Vibonese – Video

Su iniziativa della Bcc di San Calogero e Maierato nasce una collaborazione tra gli istituti scolastici e l’ospedale pediatrico
Su iniziativa della Bcc di San Calogero e Maierato nasce una collaborazione tra gli istituti scolastici e l’ospedale pediatrico
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

La scuola vibonese chiama, l’ospedale Bambin Gesù di Roma risponde. Per rendere le aule luoghi sempre più sicuri, preparando il personale agli interventi che possono salvare la vita degli studenti, i medici di una delle principali strutture italiane specializzate nelle cure pediatriche, hanno tenuto una giornata formativa. Un approfondimento utile intanto per gli specialisti, che hanno un obiettivo urgente, ovvero quello di ottenere un aiuto immediato nei casi in cui si rende necessario il trasporto in ospedale.

Effettuate simulazioni di primo intervento e spiegato l’uso dei defibrillatori, in un contesto nazionale che nel rapporto tra medicina pediatrica e scuole presenta luci e ombre, visto che ancora poche sono le risorse destinate a rendere sempre più sicure le scuole italiane. Una distanza che bisogna colmare, quindi, chiamando all’impegno anche i privati. Non a caso ad organizzare l’evento, stabilendo un ponte benefico tra le scuole e una struttura sanitaria di eccellenza, è stato un istituto di credito che fa del mutualismo la sua principale ragione sociale, la Bcc di San Calogero e Maierato.

Informazione pubblicitaria