Al via la campagna di tesseramento dell’associazione “ViVi San Calogero”

La nuova realtà socioculturale si dice desiderosa di «spendersi per la promozione del territorio e per il bene comune»
La nuova realtà socioculturale si dice desiderosa di «spendersi per la promozione del territorio e per il bene comune»
Informazione pubblicitaria
Il direttivo dell'associazione ViVi San Calogero

di Marco Galati

L’associazione socioculturale ViVi San Calogero, con l’estate che sta per entrare nel vivo, lancia la sua prima campagna di tesseramento soci. Un’iniziativa utile ad allargare la base sociale di nuove forze e a creare quel “tesoretto” di risorse necessario alla realizzazione delle attività in programma.

«Con la stagione estiva ormai alle porte – scrivono in una nota i responsabili della compagine – e con il progressivo ridimensionarsi, si spera, dell’emergenza legata al Coronavirus, cominciano a ridestarsi anche le iniziative sociali e culturali nei vari paesi. Così anche a San Calogero dove, a gennaio, è nata una nuova realtà socioculturale – l’associazione ViVi San Calogero – desiderosa di spendersi per la promozione del territorio ed il bene comune. Il sodalizio, svincolato da dinamiche politiche e personalismi, sin da subito ha saputo coinvolgere tutta la collettività esordendo con ottimi risultati nell’organizzazione dell’ultima edizione del “Carnevale Sancalogerese”, manifestazione divenuta ormai un punto di riferimento nel panorama regionale. La compagine, guidata dal presidente Salvatore Manco, si avvale del supporto dei componenti dei rioni che compongono il paese, gli stessi gruppi che da anni si confrontano con grande spirito di partecipazione in diverse manifestazioni, divenendo di fatto il motore della comunità in termini di socialità e aggregazione».

«In questa fase di ripartenza – prosegue la nota – tante sono le idee in cantiere che attendono di essere realizzate non appena verranno meno le restrizioni dovute al Covid-19, manifestazioni che fungeranno da apripista ad eventi di rilievo più importanti. Tra le iniziative che si intende intraprendere anche l’adozione di un’area verde tra le più significative del paese, piazza San Gaetano Catanoso, alle spalle della chiesa matrice dell’Immacolata, che sarà interessata da un’importante opera di riqualificazione e abbellimento. Per tutto questo e altro abbiamo ritenuto di aprire una campagna di tesseramento soci che servirà ad allargare la base sociale arricchendola di nuove energie e dotandola di tutte quelle risorse necessarie al compimento delle attività. Pertanto lanciamo un appello a tutti coloro i quali vogliono spendere un po’ del loro tempo per la comunità ad aderire in massa alla sottoscrizione di socio. Per i dettagli rimandiamo ai nostri canali social».