Una speranza per Matteo, la raccolta fondi per il bimbo di Vibo reso cieco da un tumore – Video

Il network LaC avvia il crowdfunding per aiutare la famiglia dell’undicenne che lotta contro un cancro al cervello. Ecco come fare per donare
Il network LaC avvia il crowdfunding per aiutare la famiglia dell’undicenne che lotta contro un cancro al cervello. Ecco come fare per donare
Informazione pubblicitaria

L’onda lunga della solidarietà non si è fatta attendere neppure questa volta. Perché in Calabria funziona così. Quando si leva un grido d’aiuto, il cuore dei calabresi batte più forte e si fa sentire. La storia di Matteo, il bimbo di 11 anni di Vibo Valentia, diventato cieco a causa di un tumore al cervello, ha commosso tutti.

In centinaia ci avete chiesto come fare per aiutare i suoi genitori che da sei mesi vivono a Monza per stare accanto a Matteo, terzo dei loro quattro figli, che ha già subito due interventi. E così abbiamo deciso di attivare una raccolta fondi attraverso il crowdfunding “Una speranza per il piccolo Matteo”. Per contribuire basta collegarsi e fare una donazione con carta di credito.

Dal mese di agosto Matteo sta lottando per sconfiggere una rara forma di cancro che già gli ha portato via la vista. Ora è cieco, ma a Boston c’è una clinica specializzata in trapianti del nervo ottico. Un intervento costoso che permetterebbe a Matteo di tornare a vedere.

«Desideriamo tornare alla nostra vita di sempre, ricongiungerci con gli altri tre figli, che non vediamo da sei mesi – ha raccontato papà Enzo dalle colonne del vibonese.it e lacnews24.it -. Ciò che conta più di ogni altra cosa al mondo è che mio figlio guarisca, e quando sconfiggeremo questo mostro, faremo di tutto per compiere un secondo miracolo. Ho promesso a Matteo che tornerà a vedere i nostri volti, quelli dei suoi fratelli, dei suoi compagni di gioco. Gli ho promesso che tornerà a giocare a calcio».
Una promessa che per essere mantenuta ha bisogno dell’aiuto di tutti.