domenica,Luglio 25 2021

Tonno Callipo, arriva un rinforzo azzurro: ingaggiato Davide Candellaro

Il suo arrivo a Vibo formalizza uno scambio di consegne con Cester. Il centrale vanta oltre cinquanta presenze con la maglia della Nazionale italiana

Tonno Callipo, arriva un rinforzo azzurro: ingaggiato Davide Candellaro

Arriva un rinforzo azzurro al centro della rete per la Tonno Callipo in vista della stagione 2021-2022: si tratta del centrale Davide Candellaro. Abile a muro e reattivo nei primi tempi, centrale molto tecnico che vanta oltre 50 presenze in Nazionale negli ultimi anni. Nella passata stagione Candellaro ha giocato con la Gas Sales Bluenergy Piacenza, dove ha disputato 22 gare, per un totale di 63 set, con 94 punti, 7 ace e 23 muri.

Davide Candellaro

Nato a Padova il 7 giugno del 1989, per lui 200cm di altezza e lunghissima e consolidata esperienza in A1. Ben 9 stagioni finora per il posto-3 e 277 gare (di cui 169 vinte) disputate complessivamente nella massima serie, con 1059 punti realizzati, che salgono a 2045 considerando tutte le manifestazioni (Coppa Italia, play off), oltre ad 84 ace e 259 muri.

L’esperienza in Nazionale

Ragguardevole come si diceva l’esperienza in maglia azzurra per Candellaro: sono oltre cinquanta le partite disputate con l’Italia. In particolare ha esordito in azzurro nel 2016 a Cavalese contro l’Australia. Due anni fa ha preso parte alla Vnl, agli Europei e alla Coppa del Mondo in Giappone. Nel mese scorso il centrale patavino ha partecipato pure a qualche collegiale in vista di Tokyo21 agli ordini di coach Blengini.

Passaggio di consegne con Cester

L’arrivo del veterano Candellaro a Vibo formalizza di fatto uno scambio di consegne con Cester che ha fatto il percorso inverso a Piacenza. A Vibo sarà la decima stagione in A1 per l’atleta classe ’89. «Ho affrontato Vibo in molteplici occasioni – così Candellaro – ed ho sempre dovuto vendere cara la pelle contro questa squadra che ogni volta ha dimostrato di avere tanta grinta e voglia di vincere. Immagino una prossima stagione in cui i tifosi possano ritrovare il piacere di passare le domeniche al Palazzetto che di contro per noi giocatori significherà riassaporare il gusto di essere al centro dello spettacolo».

Articoli correlati

top