Carattere

Partita importantissima nell’economia dell’intera stagione quella che metterà di fronte i giallorossi di Valentini e gli uomini dell’ex coach della Tonno Callipo Tubertini 

Sport

Si gioca domani pomeriggio, ore 18, la gara di Superlega Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Top Volley Latina, match valevole per la ventesima giornata di campionato. I giallorossi, dopo la sconfitta subita sul campo dei Campioni d’Italia della Sir Safety Conad Perugia, si preparano ad affrontare quello che può essere definito come un vero e proprio scontro diretto contro la Top Volley Latina. Una partita importante per la compagine di coach Valentini che ha preparato nei minimi dettagli il match nel lavoro svolto in quest’ultima settimana. Marra e compagni, seppur reduci da una sconfitta netta subita sul campo degli umbri, hanno fatto vedere buone cose sia nel fondamentale della battuta che in quello del muro. Tanto lavoro in palestra e sul campo per i giallorossi pronti a replicare quanto di buono fatto nell’ultimo match casalingo contro Ravenna. A presentare la sfida alla vigilia sono stati il palleggiatore croato Tsimafei Zhukouski (capitano insieme a Marra) e il martello tedesco Tom Strohbach. Per Zhukouski «Latina è una squadra forte, equilibrata. Noi dobbiamo mettere in campo il nostro gioco migliore, a partire dalla battuta. La chiave per vincere, così come abbiamo fatto con Ravenna, è quella di essere uniti, giocare di squadra e mantenere alta la concentrazione. Adesso sono fondamentali tutte le partite. Possiamo vincere contro chiunque delle squadre che sono al nostro livello e ancora tutto può succedere. Dobbiamo cercare di fare meglio anche con le grandi, cercare di fare più punti possibili con tutte le squadre». Sul sostegno del pubblico nelle ultime partite e in vista del match di domenica: «Avere un pubblico numeroso che ci sostiene per noi conta tantissimo, è il nostro settimo uomo in campo. Abbiamo bisogno del pubblico, del tifo perché giochiamo ancora meglio». Per Strohbach «la partita contro Latina sarà molto importante. Dovremo giocare la nostra migliore pallavolo ed essere continui per tutto l'arco della partita. Latina è una squadra con buone individualità, Ngapeth su tutti e fondamentale sarà anche l'approccio alla partita. A livello personale sto cercando di dare il massimo ogni giorno per dare il mio contributo alla squadra in vista di un finale di stagione dove occorrerà farsi trovare pronti e dove ognuno di noi dovrà dare il massimo per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati». 

Diciotto punti, 7 vittorie e 12 sconfitte. E’ questo, in estrema sintesi, il ruolino di marcia della Top Volley Latina. La compagine del presidente Falivene proviene da due Ko consecutivi, arrivati però al cospetto di due compagini blasonate come Modena e Trento. Sulla panchina dei pontini, siede coach Lorenzo Tubertini (uno dei tanti ex di turno). Il tecnico modenese può contare su una rosa variegata, composta da giocatori esperti come Sottile e Parodi, tanto per fare qualche nome. Il palleggiatore messinese classe 1979, anch’egli ex di turno, è il vero e proprio faro di una squadra che vede lo sloveno Stern completare la diagonale palleggiatore-opposto. Al centro ecco poi tre posti tre italiani che hanno alle spalle ormai numerosi campionati nella massima serie: Carmelo Gitto, Rocco Barone (vera e propria bandiera della Tonno Callipo negli anni passati, cresciuto nel vivaio della società giallorossa) e Andrea Rossi. In posto 4, Tubertini ha a disposizione lo schiacciatore transalpino Swan Ngapeth (fratello minore del più conosciuto Earvin), l’argentino Palacios, il martello azzurro Parodi e l’ultimo arrivato, l’altro sloveno (fratello dell’opposto sloveno Toncek Stern) Ziga Stern. Il libero, dopo l’addio di Tosi, è l’argentino Facundo Santucci. Sono 21 i confronti diretti tra le due società: (8 successi Vibo Valentia, 13 successi Latina). Tanti gli ex di turno: Todor Skrimov a Latina dal 2013 al 2015, Rocco Barone a Vibo Valentia nel 2004-2005, 2006-2007, 2007-2008 (Serie A2), dal 2008 al 2012 e nel 2016-2017, Daniele Sottile a Vibo Valentia dal 2004 al 2006. A dirigere l’incontro saranno gli arbitri Luca Sobrero e Maurizio Canessa

 

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook