Carattere

Appuntamento al PalaValentia contro la formazione laziale per un match decisivo in chiave salvezza. Il direttore sportivo De Nicolo: «I tifosi si stringano alla squadra»

Sport

Nuovo appuntamento con il campo per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia nel campionato di Superlega. Si gioca domani pomeriggio, alle ore 18, la gara contro la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, match valevole per la ventitreesima giornata di campionato, decima del girone di ritorno. Sebbene sia maturata una sconfitta da tre punti nell’ultima partita giocata, la Tonno Callipo ha iniziato la settimana di lavoro che porta al match di domani contro Sora con il piglio della squadra che sa di aver profuso il massimo sforzo in terra emiliana domenica scorsa contro Modena. Una prestazione incoraggiante che ha dato brio e vigore al lavoro svolto da Marra e compagni in questi giorni. Una settimana importante per la squadra di coach Bagnoli in vista dell’impegno di domani contro la compagine sorana. Le due squadre, in questo momento occupano, rispettivamente, la terzultima posizione in classifica con 19 punti e la quartultima posizione con 21 punti. La società giallorossa, così come avvenuto nel recente passato, ha promosso molteplici iniziative con l’obiettivo di avvicinare più appassionati possibili. Dal coinvolgimento delle scuole, fino ad arrivare alle società pallavolistiche della regione. Tutti uniti per il raggiungimento dell’obiettivo: è così che il direttore sportivo giallorosso Ninni De Nicolo presenta la partita contro Sora: «Vorrei rivolgere un invito a tutti gli appassionati vibonesi e calabresi. Un invito a riempire le tribune del PalaValentia. In questo momento c'è bisogno di essere tutti uniti verso un unico obiettivo: tenerci stretta la categoria. Sicuramente Sora non sarà un avversario facile, ma noi dobbiamo, con tranquillità, lucidità e caparbietà, fare nostra la partita». Reduce dall’importantissima vittoria conquistata in trasferta sul campo di Ravenna, Sora arriva a Vibo Valentia con la consapevolezza di aver fatto un grande passo in avanti verso la salvezza. La compagine di coach Barbiero, trascinata dall’opposto e capitano Petkovic, si presenta al cospetto della Tonno Callipo con la possibilità di poter mettere su un altro mattoncino importante verso il raggiungimento del proprio obiettivo. Il tecnico laziale ha plasmato a sua immagine e somiglianza un gruppo giovane che è cresciuto nel corso della stagione. In regia c’è il polacco Kedzierski, classe 1994, alla prima stagione in Italia. L’opposto, come detto, è il serbo Petkovic, top-scorer della SuperLega con 491 punti realizzati. Al centro coppia giovanissima di centrali: Caneschi, classe 1997, e Di Martino, classe 1999. In posto 4 ecco il brasiliano Joao Rafael, ritornato in Italia dopo i due anni trascorsi a Molfetta, e l’hawaiano Kupono Fey. Il libero è Federico Bonami (già a Sora nella stagione 2013-14 in A2 ed alla sua prima esperienza nella massima serie. Quella in programma domani sarà la ventesima sfida tra le due compagini. Il bilancio è a favore dei laziali che hanno conquistato 13 vittorie rispetto ai 6 successi ottenuti dalla Tonno Callipo. A dirigere il match sarà la coppia arbitrale composta dal torinese Giuliano Venturi e dal siracusano Alessandro Tanasi

Seguici su Facebook