lunedì,Febbraio 6 2023

Virtus Rosarno e Real Pizzo k.o. a tavolino: il giudice sportivo squalifica 12 tesserati

Dopo la rissa di domenica scorsa, il Giudice sportivo ha dato partita persa ad entrambe le squadre. Due gare a porte chiuse per i reggini. Multate le società. Squalificati anche due dirigenti

Virtus Rosarno e Real Pizzo k.o. a tavolino: il giudice sportivo squalifica 12 tesserati
Gli attimi di tensione durante la partita a Rosarno

La decisione è stata presa. Il Giudice sportivo ha deliberato in merito alla partita di domenica scorsa fra la Virtus Rosarno e il Real Pizzo (Prima categoria), sospesa per rissa al 15’ della ripresa sul risultato di 0-0. Per entrambe le squadre è arrivata la sconfitta a tavolino con il risultato di 0-3.Multate entrambe le società:300 euro di ammenda alla Real Pizzo e 600 euro alla Virtus Rosarno, con quest’ultima società che dovrà disputare due partite interne a porte chiuse. Quindi ci sono le squalifiche per 12 tesserati, fra i quali due dirigenti: Francesco Primerano della Virtus Rosarno e Giovanni Carchedi del Real Pizzo, fermati fino al 30 dicembre. Due i calciatori del Real Pizzo squalificati: Joaquin Mottura per 4 giornate e Andrea Michienzi per 3 turni. Otto invece i calciatori della Virtus Rosarno fermati dal Giudice sportivo: per 3 gare Francesco Arena, Francesco Velletri e Stefano Campisi; per 4 turni Pasquale Velletri; per 6 giornate: Bruno Pronestì, Domenico Mercurio, Diego Macrì e Giuseppe Ferraro. Il Giudice sportivo ha infine trasmesso gli atti alla Procura federale per l’accertamento di ulteriori responsabilità a carico di tesserati non riconosciuti o non individuati dal direttore di gara.

LEGGI ANCHE: Rissa durante la partita a Rosarno, il Real Pizzo: «Non siamo dei provocatori»

Rissa fra Virtus Rosarno e Real Pizzo: partita sospesa e in tre finiscono in ospedale – Video

Rissa durante la partita con Pizzo, la Virtus Rosarno chiede scusa: «Spettacolo indecoroso»

Articoli correlati

top