lunedì,Febbraio 6 2023

Il calcio vibonese fra premiazioni, fair play e buoni propositi per il futuro – Video

La manifestazione organizzata dalla Delegazione vibonese della Lnd è servita anche per fare il punto della situazione alla presenza del presidente regionale Saverio Mirarchi

Il calcio vibonese fra premiazioni, fair play e buoni propositi per il futuro – Video

La delegazione vibonese della Lnd, diretta da Roberto Natale, ha chiamato a raccolta le società della provincia, per ribadire la volontà di portare avanti un discorso unitario, nell’interesse esclusivo di tutti i tesserati. Nell’ambito di un incontro tenutosi a Palazzo Gagliardi, con i massimi vertici del calcio regionale, ecco un confronto utile per capire e per capirsi. «Noi siamo qui – così Roberto Natale – per confermare di essere sempre a disposizione delle società che nella Delegazione troveranno degli amici e delle persone sensibili alle loro richieste ed alle loro iniziative. Noi siamo qui anche per far tesoro dei suggerimenti delle dirigenze». Detto ciò «ricordo a tutti di impegnarsi al massimo affinché si possano portare avanti esclusivamente i reali valori di questo sport». [Continua in basso]

Mirarchi e i giovani da crescere

Alla manifestazione ha presenziato anche Saverio Mirarchi, il quale ha inteso ribadire la necessità di proseguire in un percorso di crescita e di responsabilità, in particolare verso le giovani leve. «La responsabilità principale dei tecnici e dei dirigenti – queste le parole del presidente del Cr Calabria – è quella di far crescere i nostri ragazzi in un contesto adeguato. Numerosi ragazzi giocano al calcio non per obbligo, bensì per scelta. E allora bisogna fare di tutto affinché si mantenga viva la loro passione. Come? Dedicandogli le dovute attenzioni. Ma non è con la vittoria della partita o di un campionato che si dimostra di essere bravi. Importante è anche il confronto con i genitori. Occorre un lavoro serio e programmatico».

Episodio spiacevole

Sul recente episodio di violenza, il presidente del Cr Calabria si è detto infastidito e deluso, anche perché negli ultimi anni si è sempre andati in tutt’altra direzione. «Direi che finora le cose sono andate abbastanza bene. Dispiace per l’episodio di domenica scorsa, che mai avremmo voluto vedere. Per fortuna è stato un episodio isolato e che infastidisce, ma che vogliamo rimanga tale, appunto, un episodio».

I premiati

La manifestazione è servita anche per consegnare i premi alle società che hanno vinto sul campo e nel fair play nella stagione 2021/22. Per quanto riguarda l’aspetto della correttezza, la targa disciplina è andata all’Asd Azzurra 1998 per quanto riguarda il campionato provinciale Under 15, mentre per ciò che riguarda il torneo Under 17, la squadra più corretta è stata quella della Rombiolese.

Quindi, in merito al torneo di Terza categoria, la targa è andata alla Polisportiva Maierato. Sempre per ciò che riguarda la Disciplina, bisogna quindi consegnare la Coppa alla società del Real Jonadi Giovani per la 2ª categoria edizione 2018/19 che per vari motivi legati al covid non era stata successivamente attribuita. Infine ecco la Coppa per la Rombiolese, vincitrice anche sul campo nel torneo Under 17 provinciale, e per l’Asd Filadelfia, che ha conseguito uno dei suoi ennesimi trionfi, nella circostanza per ciò che riguarda il torneo Under 15.

Articoli correlati

top