Kite surf, il Circolo Velico Santa Venere sul tetto d’Italia con Flavio Ferrone

Il giovane atleta del circolo di Vibo Marina e Tropea si laurea campione italiano nella competizione che si è svolta a Reggio Calabria dal 28 al 31 agosto  

Il giovane atleta del circolo di Vibo Marina e Tropea si laurea campione italiano nella competizione che si è svolta a Reggio Calabria dal 28 al 31 agosto  

Flavio Ferrone in azione a Reggio
Informazione pubblicitaria

Si è svolto a Reggio Calabria dal 28 al 31 agosto il Campionato italiano giovanile classi singole che comprendeva optimist, laser, windsurf per un totale di circa 500 atleti. Flavio Ferrone, giovane atleta del Circolo Velico Santa Venere di Vibo Marina, è inizialmente partito in sordina con condizioni non favorevoli. Pur molto veloce, infatti, è stato penalizzato da incidenti in partenza avvenuti proprio di fronte a lui, con vele intrecciate e collisioni. Tuttavia è riuscito a rincorrere gli avversari e ad esprimersi al meglio nell’ultimo giorno di regate, conquistando la vetta della classifica con due primi finali. Flavio, 17 anni, cresciuto su Optimist e Damanhur, ha scoperto a Gizzeria questa disciplina sportiva e se ne è innamorato. Regata sulla classe TTr, da autodidatta, uscendo sporadicamente a Ostia nel tempo che gli rimane libero dalla scuola e dal Triathlon. Insomma, non ci credeva un granché, fino al momento cui si è visto vincere diverse Hit del tabellone, quelle dalle quali si tirano fuori i finalisti delle regate. Flavio si è imposto, in quest’occasione, con vele F-1, che si sono rivelate molto performanti. In vista dei prossimi sviluppi tecnici del kitesurf sta iniziando ad approcciarsi al Foil, la tavola sollevata da un’ala che sta prendendo piede tra i kiters. Una bella soddisfazione per il ragazzo e per il Circolo Velico Santa Venere di Vibo e Tropea. 

Informazione pubblicitaria