A Stefanaconi sport e disabilità al centro dell’attenzione

Se n’è parlato nel corso della Giornata dello sport. Nella stessa occasione assegnato il Premio sportivo dell’anno alla Vigor Old Boys e un riconoscimento alla carriera all’ex Reggina e Milan Ciccio Cozza

Se n’è parlato nel corso della Giornata dello sport. Nella stessa occasione assegnato il Premio sportivo dell’anno alla Vigor Old Boys e un riconoscimento alla carriera all’ex Reggina e Milan Ciccio Cozza

Un'immagine della Giornata dello sport
Informazione pubblicitaria

«Un appello accorato affinché la politica, sia a livello regionale, nazionale che europeo, garantisca maggiori opportunità di fare sport ai ragazzi con disabilità fisiche». È questo uno dei messaggi più significativi lanciati nel corso della terza edizione della “Giornata dello sport”, tenutasi a Stefanaconi, nel suggestivo scenario di Villa Elena. La manifestazione, curata nei minimi particolari dall’assessore comunale allo sport, Emanuele Franzè, ha visto la partecipazione di tante ragazze e ragazzi che, nel corso della giornata, si sono cimentati in diverse discipline sportive. Un’iniziativa che, come accennato in premessa, ha toccato tematiche profonde legate allo sport. Tematiche trattate da relatori qualificati quali Elisabetta Carioti, delegata provinciale del Comitato italiano paralimpico; Antonello Scagliola, presidente regionale del Comitato paralimpico della Calabria; Luigi Tripodi, dirigente regionale del Coni, Cino Bilotta, presidente regionale della Federazione medico sportiva italiana; nonché del sindaco di Stefanaconi e presidente della Provincia di Vibo Valentia, Salvatore Solano. «Tutti devono essere messi nelle condizioni di svolgere delle attività sportive, soprattutto i ragazzi con disabilità fisiche – ha asserito al riguardo Solano – pertanto mi auguro che le istituzioni governative preposte redigano dei bandi ad hoc e stanzino, quindi, dei finanziamenti, affinché ogni comune si possa dotare di strutture sportive all’avanguardia. Sono questi i provvedimenti – ha infine evidenziato Solano – che contraddistinguono il grado di civiltà di un Paese». Al termine del convegno, “AbilitiAmo lo Sport”, moderato da Vincenzo Neri, sono stati consegnati diversi riconoscimenti tra i quali: il premio alla carriera a Ciccio Cozza, capitano storico della Reggina che ha militato anche nel Milan, il premio sportivo dell’anno alla Vigor Old Boys di Sant’Onofrio, campione nazionale al Torneo Uisp Amatori Over 35 e il riconoscimento ad Andrea Sgromo, presidente dell’Asd Futsal Stefanaconi.

Informazione pubblicitaria