Vibonese, contro il Rende il sorriso torna anche sul volto di Bubas

L’attaccante italo-argentino torna a segnare nel suo stadio a distanza di quasi un anno. Anche in quel caso realizzò una doppietta
L’attaccante italo-argentino torna a segnare nel suo stadio a distanza di quasi un anno. Anche in quel caso realizzò una doppietta
Informazione pubblicitaria

Eravamo rimasti a quel successo del 17 marzo. Uno a zero sul Rende firmato da Silvestri. Si riparte dal nuovo successo sui biancorossi. A distanza di 6 mesi la Vibonese è tornata a vincere una gara di campionato. Doppietta di Bubas e gol di Petermann: si rompe il ghiaccio e si cancella lo 0 alla voce vittorie in Serie C. In un Luigi Razza con appena 944 spettatori paganti (compresi gli abbonati) la squadra di Giacomo Modica si è regalata un sorriso contro un avversario apparso in palese difficoltà. Troppo forti i rossoblù o troppo deboli gli avversari? Le prossime sfide (Reggina in trasferta domenica, mercoledì 25 in notturna in casa con il Picerno e poi fuori casa a Viterbo) rappresenteranno un banco di prova non indifferente per la Vibonese. Intanto si è tornati a vincere. Il centrocampista Davide Petermann ha messo a segno il primo gol in maglia rossoblù. Il mattatore di giornata è stato invece Nicolas Bubas, il centravanti amato dai vibonesi e soprattutto dai bambini. È arrivato a quota 27 centri con la maglia della Vibonese ed è ormai un beniamino del pubblico di casa. E nel suo stadio non segnava addirittura da quasi un anno, perché l’ultima rete al Luigi Razza risaliva al 3 novembre del 2018, in occasione del 5-0 alla Virtus Francavilla. Anche in quella circostanza, per l’attaccante italo-argentino, ecco una bella doppietta. Da applausi il primo gol, con dribbling e tiro in porta, da opportunista la seconda rete, sfruttando un assist di Prezioso. E così è tornato il sorriso anche sul suo volto.

Informazione pubblicitaria