Campionato bocce: trionfa l’Aurora di Sant’Onofrio

L’evento si è tenuto al bocciodromo di Vibo Valentia ed ha visto la partecipazione di 16 formazioni calabresi
L’evento si è tenuto al bocciodromo di Vibo Valentia ed ha visto la partecipazione di 16 formazioni calabresi
Informazione pubblicitaria

Si è tenuto a Vibo Valentia al bocciodromo dell’A.s.d. Vibonese, l’evento conclusivo del campionato interprovinciale di bocce, specialità “volo”. La manifestazione ha rappresentato l’ultimo atto di un percorso durato circa sei mesi e che ha visto la partecipazione di 16 formazioni provenienti da tutta la Calabria. A trionfare è stata l’Aurora Sant’Onofrio portando a conclusione un percorso che l’ha vista in vetta alla classifica per tutta la stagione. Sotto di un gradino la Polisportiva Santa Lucia che in finale è stata costretta ad arrendersi per 4 a 0 alla supremazia dei futuri vincitori. Rimane l’amaro in bocca per la sconfitta, ma non per la prestazione. A dispetto dei pronostici a sfavore, ha colto tutti di sorpresa la risolutezza e la determinazione del Caraffa, che ha conquistato meritatamente il terzo gradino del podio, concludendo la sua strada verso la finale proprio contro l’Aurora sul risultato di 4 a 0. Deve invece accontentarsi del quarto posto l’associazione bocciofila Pizzo, capitolata sul 4 a 2 contro i secondi classificati. Un piazzamento che, tutto sommato, dà merito alla squadra napitina degli importanti risultati messi in campo, con grinta e passione, in ogni singolo match di campionato. E’ stata senza dubbio una finale emozionante, condotta a ritmi elevatissimi, sotto l’occhio vigile del direttore di gara Giovanni Teti.

Informazione pubblicitaria

Un grosso successo per la squadra di Sant’Onofrio, ma anche per tutto lo staff della società guidata dal presidente Santaguida Fortunato: “Il mio plauso va a tutti coloro che hanno collaborato a questa stagione straordinaria: abbiamo dimostrato il nostro valore, con serietà e professionalità. Ora godiamoci la festa, ma stiamo già pensando al futuro”. Alla premiazione è intervenuto il presidente provinciale di Catanzaro Nicola Colubriale che, insieme al suo vice Raffaele Brutto, hanno voluto ringraziare tutti i partecipanti per “un’annata sorprendente sotto molti punti di vista che ha regalato grandi emozioni accompagnate da qualche scottante delusione. Tuttavia a trionfare è stato lo spirito di gruppo che rende ancora più bello questo sport”. – Ha concluso il presidente. Da queste parole è scaturita una gioia condivisa tra tutti i presenti che hanno dato il via ai festeggiamenti di rito. Dunque non resta che attendere il fischio d’inizio per la prossima stagione di campionato edizione XI.