Superlega, per la Tonno Callipo c’è di nuovo la Lube

Passaggio critico nel campionato di Superlega per la formazione giallorossa di coach Kantor. Dopo Perugia, Modena è la stessa Civitanova in Coppa un'altra gara off-limits attende Coscione e compagni. Michalovic: «Faremo tesoro degli errori commessi»

Passaggio critico nel campionato di Superlega per la formazione giallorossa di coach Kantor. Dopo Perugia, Modena è la stessa Civitanova in Coppa un'altra gara off-limits attende Coscione e compagni. Michalovic: «Faremo tesoro degli errori commessi»

Informazione pubblicitaria
Un attacco di Michalovic
Informazione pubblicitaria

La Tonno Callipo Calabria è attesa dall’ennesima improba sfida di un gennaio difficilissimo per i colori giallorossi che ha portato la squadra di coach Kantor ad affrontare le compagini più forti del campionato di Superlega. In serie, Perugia, Modena e, domani, domenica 22 gennaio alle 18, Civitanova, con l’attuale capolista, peraltro, affrontata nei quarti di Coppa Italia lo scorso 12 gennaio. E nelle Marche, la compagine calabrese terminerà il mese di gennaio sul campo in virtù del fatto che poi si osserverà la pausa domenica 29 gennaio con le finali di Coppa Italia.

Informazione pubblicitaria

Coscione e compagni hanno lavorato duro in palestra in questa settimana con l’obiettivo di ridurre al minimo i margini di errore intravisti nelle partite precedenti di campionato e coppa, match nei quali la Tonno Callipo ha sciorinato buone prestazioni, senza, tuttavia, portare a casa punti in cascina. E per provare a far punti in casa dei campioni marchigiani occorrerà una prestazione senza sbavature così come ha dichiarato alla vigilia l’opposto slovacco Peter Michalovic, il migliore dei suoi nell’incontro di domenica scorsa al Pala Valentia contro Modena.

«L’ultima partita con Modena – ha detto – ci ha insegnato che per essere competitivi con le grandi squadre dobbiamo cercare di commettere meno errori ed essere più incisivi e concreti nei momenti in cui l’avversario ti concede qualche occasione. Se miglioriamo in questi aspetti possiamo fare bene in casa della capolista Civitanova e provare a metterli in difficoltà più di quanto abbiamo fatto nella gara d’andata e nella partita di Coppa Italia di qualche giorno fa. Stiamo disputando un buon Campionato, ma dobbiamo insistere sulla strada intrapresa perché ora entriamo nel clou della stagione e gli obiettivi che vogliamo raggiungere sono importanti».

Si scende in campo domani alle 18. A dirigere il match saranno gli arbitri Fabrizio Saltalippi di Perugia e Daniele Rapisarda di Udine.