Il terreno di gioco del “Luigi Razza” in erba sintetica, il Comune di Vibo punta al finanziamento

La Giunta ha inoltrato l’istanza al bando del Coni per un intervento da 855mila euro. La realizzazione del nuovo manto artificiale eviterebbe i costosi interventi di manutenzione del rettangolo di gioco in erba naturale

La Giunta ha inoltrato l’istanza al bando del Coni per un intervento da 855mila euro. La realizzazione del nuovo manto artificiale eviterebbe i costosi interventi di manutenzione del rettangolo di gioco in erba naturale

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Lo stadio “Luigi Razza” di Vibo Valentia potrebbe presto vestirsi di abiti “sintetici”. In erba sintetica, per la precisione. La giunta comunale, guidata dal sindaco Elio Costa, infatti, ha deliberato di approvare il progetto di fattibilità tecnica ed economica dell’intervento a norma del regolamento Lnd dell’importo complessivo di 855mila euro inoltrando, altresì, richiesta di finanziamento al Coni nell’ambito della “Presentazione di proposte di intervento per la realizzazione, la rigenerazione o il completamento di impianti sportivi”. 

Informazione pubblicitaria

Un’opera di cui si discute da diversi anni e che, se realizzata, consentirebbe alla Vibonese calcio di risparmiare parecchi soldini per la manutenzione ordinaria e straordinaria del manto in erba naturale, consentendo alle varie squadre, dalla prima squadra al settore giovanile di allenarsi nell’impianto di via Piazza D’Armi, evitando così, continui spostamenti in giro per la provincia.