Infortunio in allenamento, la Tonno Callipo saluta il francese Lyneel – Video

L’atleta dovrà sottoporsi ad un intervento chirurgico alla spalla con tempi di recupero stimati in circa tre mesi. Lo schiacciatore non ha mai visto il campo nel corso della sua permanenza a Vibo
L’atleta dovrà sottoporsi ad un intervento chirurgico alla spalla con tempi di recupero stimati in circa tre mesi. Lo schiacciatore non ha mai visto il campo nel corso della sua permanenza a Vibo
Informazione pubblicitaria

Si interrompe prematuramente e inaspettatamente l’avventura del 30enne francese Julien Lyneel tra le fila della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. A renderlo noto è la stessa società che riferisce di un infortunio in cui è incorso il nazionale d’Oltralpe. «Infortunio – si spiega in un comunicato – che si è procurato nei giorni scorsi durante una seduta di allenamento». Ora, il martello francese «dovrà sottoporsi tempestivamente ad un intervento chirurgico alla spalla destra. Gli accertamenti clinici eseguiti in sede hanno evidenziato la necessità di ricorrere all’operazione in tempi brevi per cui l’atleta ha deciso di fare rientro in Francia, prevedendo che i tempi di recupero saranno di circa tre mesi. Nel frattempo, a malincuore, la squadra calabrese dovrà rinunciare all’apporto di Lyneel che si preannunciava sicuramente importante già dalle battute iniziali. Se, infatti, da quando era arrivato, lo scorso 28 ottobre, lo schiacciatore transalpino non aveva potuto fornire il suo contributo in campo dovendo ancora recuperare la migliore condizione, è altrettanto vero che la sua presenza si era rivelata utile all’interno del gruppo».

La società definisce «ineguagliabile l’apporto umano e morale che Julien è riuscito a dare alla squadra sia contribuendo a tenere alto il livello degli allenamenti durante il lavoro settimanale, sia di spendere il proprio carisma per fare spogliatoio e incitare i compagni dalla panchina durante le partite. Tutto ciò grazie alle qualità innate e alla grande esperienza internazionale maturata dal forte giocatore nel corso della sua brillante carriera in tutto il mondo. Pur essendosi aggiunto ad un ingranaggio già completo e collaudato, Lyneel è riuscito a farsi benvolere fin dal primo momento dai suoi compagni che oggi si dimostrano alquanto dispiaciuti per questo inatteso epilogo. Anche la società, tutto lo staff tecnico e dirigenziale ha apprezzato i modi garbati e signorili che ha saputo usare nei rapporti interpersonali con l’ambiente giallorosso, dimostratosi sempre disponibile ed affabile».

Quindi, la precisazione: «Non è per seguire il classico “protocollo” che il club del presidente Pippo Callipo con questa nota rivolge i suoi saluti all’atleta: è per esprimere sincera gratitudine per quanto Julien ha fatto durante i quasi due mesi di permanenza in Calabria, per augurargli una pronta ripresa e di ritornare presto a brillare sul campo. Ad attenderlo ci sono grandi palcoscenici tra cui quello dei Giochi Olimpici di Tokyo 2021. Bonne chance Julien!».