Serie D, la Vibonese stende anche il Messina e resta ad un punto dal Troina

Nella 26esima giornata la capolista risponde ai successi delle dirette inseguitrici. Al “Luigi Razza” i rossoblù infilano il 22esimo risultato utile consecutivo con Tito su rigore e Bubas

Nella 26esima giornata la capolista risponde ai successi delle dirette inseguitrici. Al “Luigi Razza” i rossoblù infilano il 22esimo risultato utile consecutivo con Tito su rigore e Bubas

Informazione pubblicitaria
Le statistiche della partita

Nessun capovolgimento. Nessun sorpasso o aggancio. La 26esima giornata di Serie D conferma il Troina in vetta alla classifica e le dirette concorrenti alla promozione distanti una lunghezza. Vibonese e Nocerina, infatti, fanno il proprio dovere battendo rispettivamente Messina e Palazzolo ma il Troina fa altrettanto. 

Gli ennesi sbancano Barcellona Pozzo di Gotto, casa dell’Igea Virtus, e restano davanti. Solo profumo di primo posto, quindi, per le altre due contendenti al salto in Serie C per direttissima. Al Luigi Razza la Vibonese infila il ventiduesimo risultato utile consecutivo piegando nella ripresa il Messina con le reti di Tito (rigore) e Bubas. Due anche le reti della Nocerina che con Cavallaro (7’pt) e Russo (6’st) si sbarazza del Palazzolo.

Nelle altre sfide che vedevano protagoniste formazioni calabresi si salva solo la Palmese che in casa blocca la Gelbison. Sonora sconfitta per l’Isola Capo Rizzuto asfaltato dal Gela per 5-1. Perde anche il Roccella piegato 3-2 dall’Ercolanese. Débâcle pure per la Cittanovese contro la Sancataldese (1-0).