sabato,Maggio 25 2024

Quegli ulteriori 800mila euro per l’ascensore di Pizzo, il sindaco: «Pronto entro l’estate 2024» – Video

Pititto scommette la fascia sull'ultimazione dell'eterna incompiuta. Le risorse disponibili consentiranno di rifare l'opera, dalla progettazione al collaudo

Quegli ulteriori 800mila euro per l’ascensore di Pizzo, il sindaco: «Pronto entro l’estate 2024» – Video

«Ci crediamo, ci sono le risorse. Sta a noi non disperderle in mille rivoli, siamo pronti a firmare l’accordo di programma con la Provincia per poi reperire le aziende specializzate in questo tipo di impiantistica». È pronto a scommettere la fascia da sindaco, Sergio Pititto. «L’ascensore panoramico questa volta si farà grazie all’ultimo emendamento presentato dal deputato Giuseppe Mangialavori, che prevede 800mila euro per far partire l’ambizioso progetto». E così, l’eterna incompiuta, presto sarà realtà. O almeno si spera. Un’opera attesa dalla comunità da quasi trent’anni. [Continua in basso]

L’ingresso da Piazza Repubblica dell’ascensore di Pizzo

Era il 1995 quando l’allora sindaco Fransescantonio Stillitani avviò l’iter. I lavori, per un importo totale di circa tre milioni di euro, seppure con qualche interruzione, terminarono. Nell’aprile del 2002 Stillitani, già assessore regionale ai Trasporti, procedette all’inaugurazione, ma l’opera si incagliò proprio al collaudo. Da allora si sono alternati cinque sindaci. Tutti, chi più, chi meno, con il desiderio di potere fare un giro sull’ascensore con vista mozzafiato, che una volta ultimato permetterà di collegare velocemente Piazza della Repubblica alla Marina, facilitando così gli spostamenti soprattutto nel periodo estivo quando il centro turistico del Vibonese è preso d’assalto dai turisti.

«Entro l’estate del 2024 sarà attivato»

L’ingresso alla Marina dell’ascensore di Pizzo

I due ingressi sono chiusi con un lucchetto che tiene al riparo la struttura e le cabine elettriche. Solo i vetri sono stati danneggiati dai vandali. Da una fessura è possibile scorgere le porte dei due ascensori. Sembrano intatte nonostante siano passati trent’anni. L’opera è comunque vecchia. Bisognerà rifare i lavori quasi daccapo. Dalla progettazione all’intervento strutturale. «A differenza del passato, questa volta l’iter sarà rapido», assicura il sindaco che spiega: «Tutti gli uffici sono già mobilitati» per quella che lui stesso definisce «la nostra priorità». Azzarda pure una data il primo cittadino di Pizzo: «Entro l’estate del 2024 sarà attivato».

LEGGI ANCHE: Fondi per i 50 Comuni vibonesi, Mangialavori prova a fare la differenza ma la “coperta” è corta

Ascensore di Pizzo, si apre qualche spiraglio per una delle grandi incompiute calabresi

Festa della Liberazione, il ponte che apre la stagione turistica a Pizzo – Video

Articoli correlati

top