Vibo sprofonda ancora nel degrado, marciapiedi divorati da incuria ed erbacce

In alcuni tratti le piante infestanti ostruiscono i passaggi regalando spettacoli indecorosi

In alcuni tratti le piante infestanti ostruiscono i passaggi regalando spettacoli indecorosi

Informazione pubblicitaria
Strada che conduce al Liceo scientifico
Informazione pubblicitaria

È ancora il degrado a farla da padrone a Vibo Valentia. La città soffre per un’emergenza che si riflette sullo stato in cui versano le strade, sull’abbandono selvaggio di rifiuti e sulle erbacce che invadono e divorano i marciapiedi. Anche una semplice passeggiata, in alcune zone del centro abitato, diventa quasi una “mission impossible”. Il verde infestate, cresciuto a dismisura ostruisce i passaggi e regala spettacoli indecorosi. È il caso della strada che conduce al Liceo scientifico, il terminal bus e la stessa Provincia. Vibo appare simile ad una giungla. Ma il copione si ripete in altre aree della città fu “giardino sul mare”. Basti pensare a viale Affaccio, sprofondato nell’incuria con marciapiedi sporchi ed invasi dalle erbacce, oppure via Lacquari, abbandonata a sè stessa. Anche nelle frazioni si respira la stessa aria, nonostante le presenze turistiche. Non manca l’immondizia lasciata a bordo strada, né le discariche abusive. Non mancano randagi banchettare tra i sacchi della spazzatura: «Ferite ad un territorio – commenta qualche residente – che merita molto di più».

Informazione pubblicitaria

LEGGI ANCHE: Vibo Marina, deposito abusivo di rifiuti. E il Comune sta a guardare

“Cartoline” da Vibo Valentia: cavalli in strada a rovistare fra i rifiuti