Stefanaconi, percentuali record nella Differenziata. Il Comune: «Tari giù del 30%»

Nei primi nove mesi del 2018 raggiunta la percentuale media del 71% che fa del piccolo centro uno dei più virtuosi in provincia. Installata un’isola ecologica mobile mentre è in arrivo la raccolta di farmaci, batterie e olio esausto

Nei primi nove mesi del 2018 raggiunta la percentuale media del 71% che fa del piccolo centro uno dei più virtuosi in provincia. Installata un’isola ecologica mobile mentre è in arrivo la raccolta di farmaci, batterie e olio esausto

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

«Il Comune di Stefanaconi conferma il trend positivo sulla raccolta differenziata . Ad oggi risulta essere il paese più virtuoso della provincia di Vibo Valentia, nonostante i dati Arpacal offrano una classifica diversa. Un’azione amministrativa che continua a produrre ottimi risultati». A riferirlo in una nota è l’amministrazione comunale stefanaconese che, per sostanziare le ottime performance nella raccolta differenziata, cita i dati raggiunti nel 2018 partendo da quelli del 2017: «Nell’anno precedente l’Ente si è attestato al 66,06%, il che ha consentito un risparmio per le casse comunali di circa 45.000 euro, pari al 50 per cento sull’importo da conferire alla Regione Calabria. Se le previsioni di raggiungere il 70 per cento di differenziata per l’anno 2018 potevano apparire inverosimili, i dati riferiti ai primi 9 mesi superano addirittura l’ottimistica cifra. Da questi dati parziali la percentuale di Differenziata raggiunge, sino al mese di settembre, la media del 71%». Tutta la soddisfazione dell’amministrazione comunale è condensata nelle parole del sindaco, Salvatore Solano. «Oltre al risultato in crescendo – afferma il primo cittadino -, addirittura siamo riusciti a migliorare quello dell’anno scorso, il dato più importante è aver implementato e migliorato il servizio di raccolta, non solo “porta a porta”, ma anche attraverso l’installazione di un’isola ecologica mobile, che andrà in funzione a partire da questo fine settimana. Nel breve termine, inoltre, verranno collocati in vari punti del paese contenitori per la raccolta di medicine, di batterie, di lattine, di olio esausto. Se il risultato è di tutto rispetto è grazie anche alla collaborazione dei cittadini che per giusta ricompensa avranno per l’anno in corso una considerevole riduzione della tassa sui rifiuti del 30% (Tari)». Di seguito i dati ufficiali riportati dal Comune per l’anno 2018: gennaio 72%; febbraio 70%; marzo 63%; aprile 71%; maggio 69,49%; giugno 72,15%; luglio 76,06%; agosto 74,09%; settembre 72%.

Informazione pubblicitaria

LEGGI ANCHEReport Differenziata, percentuali in forte crescita a Vibo e provincia