Discarica alla foce dell’Angitola, interrogazione al ministro dell’Ambiente

A presentarla il deputato del Movimento Cinque Stelle Giuseppe D’Ippolito che chiede che «i problemi non ancora affrontati vengano risolti con determinazione e risolutezza»

0
1
Informazione pubblicitaria

«Sulle preoccupanti condizioni del corso del fiume Angitola e sulla necessità di bonificare al più presto la vicina area della Marinella, diventata una pattumiera a cielo aperto, il deputato del Movimento Cinque Stelle Giuseppe d’Ippolito, della commissione Ambiente, ha presentato un’interrogazione al ministro di competenza, Sergio Costa, e alla Presidenza del Consiglio, per conoscere lo stato complessivo di rischio della zona interessata e quello di attuazione del progetto di bonifica della discarica in argomento, approvato dall’amministrazione del Comune di Pizzo Calabro, guidata da Gianluca Callipo». È quanto si legge in una nota del Movimento Cinque Stelle. «Nell’interrogazione – prosegue il comunicato -, il parlamentare ha ricordato che nella discarica della Marinella “sono stati negli anni cumulati rifiuti indifferenziati per decine di migliaia di tonnellate” e ha rammentato dichiarazioni del 2017 del sindaco Callipo, per il quale un milione di euro era già stato reperito dalla propria amministrazione nel 2014 e gli ulteriori 3 milioni di euro necessari risultavano stanziati nell’ambito del Patto per la Calabria, già firmato dalla Regione e dal governo nazionale». Pizzo, commenta il deputato M5S, «ha un territorio meraviglioso, che va tutelato senza indugi, anche per la sua grande vocazione turistica. Per questo ho ritenuto doveroso presentare un’interrogazione mirata, la quale riguarda problemi non ancora risolti, che dunque vanno affrontati, partendo dal livello locale, con determinazione e risolutezza. Il Movimento Cinque Stelle – conclude D’Ippolito – andrà a fondo, con il contributo di tutte le sue rappresentanze territoriali. Sono certo che il ministro dell’Ambiente, Costa, e la presidenza del Consiglio si occuperanno delle specifiche questioni sollevate».

Informazione pubblicitaria

LEGGI ANCHEDiscarica alla foce dell’Angitola, interviene il commissario nazionale per la bonifica