Carattere

Anche la cittadina tirrenica aderisce alla campagna promossa dal Dipartimento provinciale dell’Arpacal di Vibo Valentia per la misurazione del gas radon negli ambienti di vita, finalizzata a prevenire la diffusione del tumore ai polmoni nel territorio.

Ambiente

L’invito, formulato dal direttore provinciale dell’Arpacal vibonese, Angela Maria Diano, a tutti i Comuni della provincia, ha registrato la convinta adesione del sindaco di Tropea Giuseppe Rodolico (foto) che ha indicato, quale referente del progetto, l’assessore all’Ambiente Domenico Tropeano. Nell’ambito della campagna, l’agenzia regionale per la protezione dell’ambiente, installerà gratuitamente, all’interno di abitazioni private, scuole ed edifici pubblici, un numero sufficiente di misuratori in grado di stimare la presenza e la concentrazione del silenzioso killer, classificato come cancerogeno certo, che rappresenta la prima causa di tumore polmonare tra i non fumatori e la seconda tra i fumatori. La stima di concentrazione di gas radon, elemento radioattivo che proviene dal sottosuolo, consentirà di classificare il territorio in base alla predisposizione allo stesso, fornendo elementi utili a pianificare nuove strutture con l’impiego di tecniche di prevenzione.

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook