sabato,Maggio 18 2024

Rombiolo, ritorna la campagna “Puliamo il Mondo”

L'iniziativa è promossa dal circolo Legambiente Ricadi organizzata con il Comune e l’Istituto Comprensivo e, tra gli obiettivi, annovera la necessità di adottare stili di vita consoni al rispetto dell'ambiente

Rombiolo, ritorna la campagna “Puliamo il Mondo”

Si rinnova a Rombiolo, presso la Scuola Media di Moladi, l’appuntamento con “Puliamo il Mondo”, un’ iniziativa di cura e pulizia e allo stesso tempo un’azione concreta e simbolica per riappropriarsi del territorio. A promuovere ed organizzare la manifestazione, oltre al Circolo Legambiente Ricadi, il Comune di Rombiolo e l’Istituto Comprensivo di Rombiolo – San Calogero guidato dalla Dirigente Maria Gramendola. Il sindaco di Rombiolo, Domenico  Petrolo, che ha fortemente voluto l’iniziativa, nel presentare la manifestazione si è soffermato sulla necessità di adottare stili di vita consoni al rispetto dell’ambiente. Rivolgendosi ai ragazzi, ha messo in luce i comportamenti di un tempo improntati al recupero e al riutilizzo dei materiali facendo un paragone con lo stile di vita attuale, caratterizzato dal consumismo e da un’ eccessiva produzione dei rifiuti. Ha poi evidenziato i risultati raggiunti grazie alla proficua collaborazione con il Circolo di Legambiente, che, di recente, ha prodotto, tra l’altro, la raccolta e lo smaltimento di alcune migliaia di copertoni usati abbandonati sul territorio comunale. A seguire l’intervento della docente Nicoletta Castagna che, nel portare i saluti della dirigente, ha evidenziato l’importanza dell’educazione ambientale nella formazione dei giovani studenti. Presenti per Legambiente i volontari Franco Saragò, Salvatore Nardone, Pino Schiariti ed Enzo Celi. Dopo i saluti del presidente del circolo Saragò il quale si è soffermato su alcune criticità ambientali, citando alcuni report, si è passati alle attività di educazione ambientale. Attraverso l’utilizzo di filmati,  Salvatore Nardone, anche nella qualità di medico, ha spiegato ai ragazzi i rischi derivanti da una cattiva gestione dei rifiuti e da stili di vita non consoni al rispetto dell’ambiente. La seconda parte della mattinata è stata invece dedicata alla pulizia del cortile antistante la scuola. Gli studenti guidati dagli insegnanti e coordinati dall’assessore Cinzia Lo Bianco, muniti di gilet e cappellini gialli, si sono cimentati nelle attività di pulizia. Un’ azione di cittadinanza attiva ma soprattutto un modo per mettere in pratica quanto appreso. “Puliamo il Mondo” è l’edizione italiana di Clean Up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo. Con questa iniziativa, grazie al lavoro di oltre mille gruppi di volontari, vengono liberati dai rifiuti i parchi, i giardini e le aree pubbliche di molte città.

LEGGI ANCHE: Rombiolo, gli alunni della scuola media insieme a Legambiente per un mondo più pulito

A Ricadi una giornata dedicata al rispetto dell’ambiente – Video

Tropea, dopo le cure torna in libertà la tartaruga trovata ferita a ottobre -Video

top