sabato,Marzo 2 2024

Spiaggia Bivona, la denuncia di Patania: «Qui grave pericolo igienico-sanitario» – Foto

L'esponente di Confasila scrive ad Asp, Comune e Procura: «Litorale pieno di erbacce e rifiuti, lungo la foce del torrente Tomarchiello ristagni d'acqua putrida»

Spiaggia Bivona, la denuncia di Patania: «Qui grave pericolo igienico-sanitario» – Foto

Giovanni Patania, del coordinamento provinciale di Confasila, a proposito della spiaggia di Bivona parla di «grave pericolo igienico-sanitario», in particolare in prossimità della foce del torrente Tomarchiello. Lo fa in una nota inviata anche al Comune, al sindaco, al procuratore di Vibo e agli uffici Asp. «La spiaggia – denuncia – è invasa da erba ed è piena di rifiuti di ogni genere. Le persone, ma soprattutto i bambini, rischiano di farsi male e con gravi conseguenze. Il torrente Tomarchiello risulta pieno di vegetazione e con ristagno d’acqua putrida e puzzolente; inoltre, non ha alcuno sbocco al mare e viste le ormai frequenti bombe d’acqua potrebbe inondare le abitazioni adiacenti e l’unica attività turistica presente in quella zona. Inoltre ha creato un meandro sulla spiaggia dove è evidente una macchia di colore marrone dove purtroppo i bagnanti devono per forza passarci dentro rischiando di farsi male oltre al rischio di prendere qualche infezione». Aggiunge Patania, rivolgendosi in particolare alla politica locale: «Siamo al 30 giugno, quindi in piena stagione estiva, la situazione nella frazione Bivona è disastrosa nonostante ci siano dei contratti con l’amministrazione comunale che al momento in questa frazione non vengono rispettati e cosa più grave, vista la situazione, nessuno dai diversi uffici attua i controlli. Pertanto – conclude Patania – vogliate prendere immediata contezza di quanto sto denunciando e prendere provvedimenti risolutivi».

LEGGI ANCHE: Bivona, proteste per il mare sporco e la poca cura di alcune battigie

Pizzo, revocato il divieto di balneazione a Piedigrotta

Articoli correlati

top