mercoledì,Giugno 23 2021

Operazione Handover, catturato a Vibo latitante che sfuggì al blitz di aprile

Il 42enne di Rosarno si nascondeva nella provincia vibonese. L’inchiesta riguarda il traffico e lo spaccio di droga gestito da alcuni clan reggini

Operazione Handover, catturato a Vibo latitante che sfuggì al blitz di aprile
Benito Palaia

È stato localizzato e catturato a Vibo Valentia il 42enne Benito Palaia, di Rosarno, che ad aprile era sfuggito all’arresto disposto dal Gip di Reggio Calabria su richiesta della Dda nell’ambito dell’operazione Handover, per cessione di sostanze stupefacenti. La cattura è avvenuta questa mattina, al termine delle indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria diretta dal procuratore Giovanni Bombardieri.

Gli investigatori della Sezione Criminalità Organizzata e Catturandi della Squadra Mobile di Reggio, con l’ausilio dei colleghi della Squadra Mobile di Vibo, hanno individuato il ricercato presso l’abitazione di parenti. Al momento della cattura non ha opposto resistenza.

Nelle scorse settimane, sempre nell’ambito della stessa inchiesta, altri arresti erano stati effettuati nella provincia vibonese.

Articoli correlati

top