Tenta furto in ufficio ticket dell’Asp di Vibo, arrestato

Sorpreso dai poliziotti della Squadra Volante, è stato posto ai domiciliari in attesa della direttissima

0
3

Sorpreso dai poliziotti della Squadra Volante, è stato posto ai domiciliari in attesa della direttissima

Informazione pubblicitaria

Tentato furto aggravato nel laboratorio analisi dell’Asp di Vibo Valentia sito in via Assisi. Con questa accusa i poliziotti della Squadra Volante di Vibo Valentia, diretti dal commissario capo Francesca Roberto, hanno tratto in arresto Francesco Tomaino, 27 anni, residente a Vena Superiore in contrada Vaccaro, già noto alle forze dell’ordine. Il giovane è stato sorpreso con degli attrezzi (flessibile, scarpello e guanti), atti a forzare la cassaforte dove è custodito il denaro del pagamento dei ticket. Scoperto, Tomaino – che aveva usato delle chiavi false – ha tentato di giustificarsi sostenendo di essere un operaio. Versione che non ha convinto i poliziotti che l’hanno posto agli arresti domiciliari in attesa della direttissima prevista per oggi pomeriggio dinanzi al Tribunale di Vibo Valentia. Il giovane è difeso dall’avvocato Salvatore Sorbilli. AGGIORNAMENTO ore 15.38: Il giudice ha convalidato l’arersto e applicato la misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria. La Procura aveva chiesto gli arresti domiciliari. 

Informazione pubblicitaria