Carattere

In corso la mobilitazione dei migranti promossa dal sindacato Usb di cui il giovane maliano ucciso a San Calogero era attivista. Nella serata di ieri dati alle fiamme alcuni pneumatici e lanciati oggetti contro le forze dell’ordine

Cronaca

Tensione palpabile e massima allerta per il rischio di possibili rivolte nell’area della tendopoli di San Ferdinando, dove questa mattina è in corso la mobilitazione dei migranti in seguito all’omicidio di Soumaila Sacko, 30enne del Mali, attivista del sindacato Usb, ucciso all’ex fornace “La tranquilla” di San Calogero, nella serata di sabato. Già ieri, forti tensioni si erano registrate quando un gruppo di extracomunitari, intorno alle ore 21, ha dato vita ad una protesta bloccando con degli pneumatici, poi dati alle fiamme, la strada statale che porta alla tendopoli. Dal rogo si era quindi alzata una densa cortina di fumo ed è stato necessario l’intervento dei Vigili del fuoco e delle forze dell’ordine. Sul posto si sono quindi portati agenti di polizia, Guardia di finanza nonché i carabinieri di Rosarno e dei territori limitrofi.

Durante la protesta alcuni migranti hanno gettato bottiglie e rifiuti contro le forze dell’ordine. Solo in tarda serata la situazione è tornata alla normalità ma le forze dell’ordine hanno predisposto e intensificato i servizi di controllo nell’area. Ampio schieramento di mezzi anche questa mattina proprio in previsione della mobilitazione e al fine di scongiurare possibili rivolte. L’ingresso alla tendopoli è strettamente presidiato ed è stato interdetto l’accesso all’area. Ma la situazione viene comuqnue descritta incandescente. Un gruppo composto da circa trenta migranti si sta dirigendo verso il Comune per incontrare il commissario prefettizio. La manifestazione è stata autorizzata e il corteo è seguito dalle forze dell'ordine.

LEGGI ANCHE:

Un morto e due feriti a colpi d’arma da fuoco nei pressi del bivio per Calimera

Sparatoria a San Calogero, sui migranti colpi di fucile esplosi da più di 60 metri

Sparatoria nel Vibonese, il migrante ucciso era un attivista del sindacato (VIDEO)

Omicidio di Sacko Soumaila, ferma condanna della Flai-Cgil Calabria

 

Lacnews24.it
X

In evidenza

Seguici su Facebook