Alluvione a Joppolo, all’opera il Gruppo operativo speciale dei Vigili del fuoco (VIDEO)

In pieno svolgimento le operazioni di rimozione di fango e detriti da strade e proprietà private. Sotto accusa finisce lo stato di manutenzione della rete di raccolta delle acque meteoriche e di torrenti e fossi mastri

In pieno svolgimento le operazioni di rimozione di fango e detriti da strade e proprietà private. Sotto accusa finisce lo stato di manutenzione della rete di raccolta delle acque meteoriche e di torrenti e fossi mastri

Informazione pubblicitaria

Vanno avanti a ritmo serrato le operazioni di rimozione di fango e detriti dalle zone colpite dal violento nubifragio del 18 giugno scorso nel Vibonese. A Nicotera e Joppolo vari enti sono all’opera per ripristinare lo stato dei luoghi e mettere in sicurezza le aree più critiche onde evitare il verificarsi di nuovi allegamenti ed esondazioni. A causare i danni maggiori è stata, non a caso, la mancanza di adeguate vie di deflusso per la pioggia che pure si è abbattuta in quantità considerevole sui due centri. Sotto accusa, oltre all’eccessiva e incontrollata cementificazione del territorio, sono dunque finiti la rete di raccolta delle acque meteoriche priva di manutenzione, torrenti e fossi mastri ostruiti da vegetazione e rifiuti che non hanno consentito un adeguato deflusso dell’acqua, causando di conseguenza considerevoli danni. Ad ammetterlo, tra gli altri, anche il commissario straordinario alla guida del Comune di Nicotera, Nicola Auricchio, che nel corso della recente assemblea pubblica ha anche annunciato di aver diffidato la Provincia a compiere gli interventi di sua competenza e a voler intervenire per il ripristino dei principali canali di scolo. 

Informazione pubblicitaria

Ancora all’opera le squadre di volontari, supportate anche dai gruppi di Protezione civile e dai Vigili del fuoco. In particolare il Gruppo operativo speciale del Corpo dei Vigili del fuoco sta operando alacremente nei pressi del lungomare di Joppolo, tra i torrenti Morte e Britto, dove si sono concentrati i maggiori danni. Le ruspe hanno lavorato anche ieri per rimuovere fango e detriti da strade e proprietà private. Il personale del Comando provinciale di Vibo Valentia, inoltre, partecipa con una squadra suppletiva e con il nucleo di movimento terra per un intervento ritenuto particolarmente importante in questi giorni, immediatamente successivi all’emergenza.

LEGGI ANCHE: Nubifragio a Nicotera, rassicurazioni dalla commissione straordinaria (VIDEO)

Maltempo, danni alle coltivazioni nella zona del Poro

Alluvione a Nicotera e Joppolo, in volo sui luoghi del disastro (VIDEO)

Viaggio nell’apocalisse di Joppolo, «Abbiamo perso tutto, siamo disperati» (VIDEO)

Nubifragio nel Vibonese, su Nicotera e Joppolo 50 millimetri di pioggia