domenica,Giugno 20 2021

Donne e ‘ndrangheta, l’intercettazione a Rinascita: «Bastardi, speriamo li ammazzino…»

Riferendosi alle forze dell'ordine, a parlare è una mamma che racconta al figlio di un controllo effettuato poco prima nella sua abitazione. La telefonata intercettata andrà in onda questa sera alle 21.30 su LaC Tv

Donne e ‘ndrangheta, l’intercettazione a Rinascita: «Bastardi, speriamo li ammazzino…»

«Se ne sono andati, sperando che li ammazzino… Lascia stare che sono venuti i cani, i bastardi… Hanno fatto il macello, i bastardi... Qui dentro, in questa casa, con i cani…». A parlare è una donna, una mamma che racconta al figlio di un controllo antidroga effettuato poco prima dai carabinieri e dagli agenti della Questura in casa. L’intercettazione shock risale al 29 settembre del 2018 ed è agli atti di Rinascita Scott, il maxiprocesso scaturito dall’inchiesta coordinata dal procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri e sarà trasmessa questa sera.

Anche del rapporto tra donna e ‘ndrangheta parleremo nella puntata del format LaC condotto da Pino Aprile e Pietro Comito in onda questa sera alle 21.30 su LaC Tv grazie al contributo degli ospiti in studio e in collegamento e grazie anche al contributo di Marisa Manzini, procuratore aggiunto di Cosenza.

Articoli correlati

top