Strada invasa da erbacce, i cittadini ripuliscono la Mileto-Dinami

La provinciale è diventata una vera e propria gimkana con cui, loro malgrado, gli automobilisti si ritrovano costretti a fare i conti nel silenzio delle istituzioni

La provinciale è diventata una vera e propria gimkana con cui, loro malgrado, gli automobilisti si ritrovano costretti a fare i conti nel silenzio delle istituzioni

Informazione pubblicitaria
Pulizie sulla Mileto-Dinami (foto di repertorio)
Informazione pubblicitaria

Passano gli anni, ritorna la stagione estiva e la situazione, purtroppo, per quanto riguarda la strada provinciale Mileto-Dinami rimane sempre la stessa. Carreggiata invasa completamente da erbacce, sterpaglie e liane di tarzaniana memoria, tratti di arteria attanagliati da avvallamenti e ristringimenti vari. Una vera e propria gimkana con cui, loro malgrado, gli ignari automobilisti, e tra questi tanti turisti, si ritrovano costretti a fare i conti nel silenzio assordante delle istituzioni preposte. Questo il triste scenario. E così, a sostituirsi alla Provincia e ad intervenire autofinanziandosi sono ancora una volta i cittadini, i quali stanchi dell’immobilismo e delle chiacchiere in queste ore si stanno adoperano nell’azione di ripulitura di alcuni frangenti della strada. Il tratto della Mileto-Dinami che dalla città normanna porta all’omonimo svincolo autostradale è, tra l’altro, dal 2009 chiuso in diversi settori a causa del verificarsi di continui smottamenti e frane, provocati dal maltempo e dalla totale assenza d’interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. Nel frattempo, l’Anas si è attivata con notevole dispendio di energie e di fondi al totale riammodernamento dell’uscita autostradale di Mileto. Ed è così che, anni fa, per il ripristino della strada a Mileto è sorto un apposito Comitato civico, il quale successivamente ha partecipato con suoi delegati a tavoli tecnici predisposti in Prefettura e Provincia di Vibo Valentia. La realtà civica, in attesa di vedere un qualcosa delle faraoniche opere viarie promesse tempo fa in pompa magna dal governatore della Calabria Mario Oliverio, oggi si accontenterebbe almeno di assistere all’avvio dei lavori inerenti al progetto sulla viabilità e la messa in sicurezza della strada provinciale “Marepotamo-Dinami”, riguardante anche il tratto attualmente chiuso al traffico che da San Giovanni porta allo snodo dell’A2. Anche perché, intanto… i cittadini si ritrovano costretti a fare da soli. 

Informazione pubblicitaria