Don Massara arcivescovo, a Mileto previsto bagno di folla per l’ordinazione – Video

Sabato la cerimonia solenne, trasmessa in diretta da LaC Tv e in streaming da Il Vibonese, alla quale prenderanno parte numerosi fedeli provenienti anche dall’estero e dalla diocesi di Camerino dove il presule è stato incardinato 

Sabato la cerimonia solenne, trasmessa in diretta da LaC Tv e in streaming da Il Vibonese, alla quale prenderanno parte numerosi fedeli provenienti anche dall’estero e dalla diocesi di Camerino dove il presule è stato incardinato 

Informazione pubblicitaria
La conferenza stampa di questa mattina
Informazione pubblicitaria

«La nomina di don Francesco Massara rappresenta un gesto di grande considerazione anche nei confronti della nostra Chiesa locale. Non è una cosa da poco. Essa contribuisce a dare valore al ruolo svolto dai nostri sacerdoti. Tra l’altro, non è abituale che un uomo del Sud venga chiamato a servire da pastore una diocesi del Centro e Nord Italia. È successo a questo nostro sacerdote, a dimostrazione del prestigio che nutre a Roma e del fatto che nei suoi tanti anni vissuti in Vaticano ha avuto modo di farsi apprezzare e amare. Non a caso, a Mileto, per la sua ordinazione giungeranno anche tanti suoi amici provenienti dall’estero». Così si è espresso il vescovo Luigi Renzo nella conferenza stampa di presentazione della cerimonia di investitura di monsignor Massara ad arcivescovo di Camerino-San Severino Marche. 

Informazione pubblicitaria

All’incontro, svoltosi oggi a Palazzo San Paolo, incastonato nel nuovo Episcopio, oltre al presule di Mileto-Nicotera-Tropea erano presenti il direttore dell’Ufficio per le comunicazioni sociali monsignor Gaetano Currà, il direttore dell’Ufficio per la pastorale vocazionale don Francesco Sicari e don Domenico Romano, destinato a seguire tra qualche mese monsignor Massara nella veste di suo segretario. Molte le cose messe in evidenza, ad iniziare dalla caratura storica che riveste la nomina dell’ormai ex parroco della comunità “San Pantaleone” di Limbadi. L’ultima ordinazione di un sacerdote della diocesi miletese a vescovo, infatti, risale al 1982, a ben 36 anni fa. In quel caso, a salire sulla cattedra della diocesi di Lamezia Terme era stato monsignor Vincenzo Rimedio, il quale da emerito sabato parteciperà nella basilica-cattedrale all’ordinazione di don Massara. Una data non casuale, questa del 6 ottobre, scelta – così come sottolineato da monsignor Currà – perché ricorre la memoria di San Bruno di Colonia, compatrono della Calabria insieme a San Francesco di Paola. 

In conferenza è stato reso noto anche lo stemma dal nuovo arcivescovo di Camerino-San Severino Marche. “Don Franco” ha scelto uno scudo di foggia sannitica frequentemente usato nell’araldica ecclesiastica e una croce patriarcale “lanceolata” in oro, con cinque gemme rosse a simboleggiare le cinque piaghe di Cristo. La cerimonia, prevista per sabato alle 17 a Mileto, sarà trasmessa in diretta su LaC Tv e in streaming su Il Vibonese. Presieduta da monsignor Renzo, sarà concelebrata dal predecessore di monsignor Massara, monsignor Giovanni Brugnaro, dall’arcivescovo metropolita di Fermo Rocco Pennacchio, dall’arcivescovo metropolita di Catanzaro-Squillace Vincenzo Bertolone, dall’arcivescovo di Urbino-Urbania-Sant’Angelo in Vado Giovani Tani. In totale saranno 25 circa i vescovi che affiancheranno sull’abside centrale della basilica-cattedrale di Mileto monsignor Renzo. Presenti anche due cardinali, il prefetto del Supremo tribunale della Signatura apostolica Dominique Mamberti e l’arcivescovo emerito di Ancona-Osimo Eduardo Menichelli. Tante anche le autorità politiche e civili, provenienti da Calabria, Marche e altre Regioni d’Italia. Per l’occasione nella piazza antistante la chiesa madre della diocesi, sarà allestito uno schermo gigante con tanto di spazi a sedere. L’interno sarà diviso in settori, con una parte riservata ai fedeli provenienti dalle Marche. Tra questi, il presidente della Regione Luca Ceriscioli, il sindaco di Camerino Gianluca Pasqui, il rettore dell’Università di Camerino Claudio Pettinari

LEGGI ANCHE: Il “grazie” di don Massara alla vigilia dell’ordinazione vescovile: «Chiesa vibonese unita e concorde»

Chiesa vibonese in festa per la nomina di don Massara ad arcivescovo di Camerino (VIDEO)

Un nuovo vescovo nel Vibonese, don Francesco Massara guiderà l’arcidiocesi di Camerino