Carattere

Il prefetto di Vibo Valentia, Giuseppe Gualtieri, coordina un’unità di crisi. Situazione difficile a Drapia, Parghelia, Ricadi, Joppolo, Nicotera, Limbadi, San Calogero e nella zona del Poro

Il ponte di Drapia a rischio frana
Cronaca

Danni e disagi in diversi centri del Vibonese dove da questa mattina si è abbattuta un’ondata di maltempo. Frane e smottamenti vengono in particolare segnalati nei territori comunali di Drapia, Spilinga, Ricadi (in foto in basso la Baia di Riaci), Joppolo, Nicotera, Limbadi e San Calogero. A coordinare una unità di crisi per monitorare gli effetti del maltempo in atto su tutto il territorio provinciale è il prefetto di Vibo Valentia, Giuseppe Gualtieri. Disagi a non finire lungo la strada numero 17 che collega Vibo a Tropea passando da Monte Poro. Situazione difficile a Drapia dove il ponte che conduce al centro abitato ed attraversa il torrente Burmaria è stato interdetto alla viabilità per un pericolo di frana. L'asfalto ha ceduto costringendo il sindaco Antonio Vita a chiudere la strada sulla quale al momento è consentito il transito solo ai pedoni. Da un primo sopralluogo dei tecnici comunali non è emersa alcuna possibilità di riapertura prima della giornata di domani quando l'allerta meto dovrebbe cessare. A Parghelia, invece, nei pressi della Stazione ferroviaria è caduto un pino di grosse dimensioni senza fortunatamente causare danni alle persone.Tombini saltati ed allagamenti anche a Tropea ed in particolare nella zona Marina del Convento e Campo di Sopra. Problemi anche al Porto nel settore occupato dai pescatori. Grossi disagi anche per chi da Ricadi e Coccorino deve raggiungere Joppolo e Nicotera dalla "Strada del Mare" o meglio dalla deviazione della Strada del Mare. Anche qui frane e smottamenti sulla provinciale sulla quale dal 7 novembre dello scorso anno è stato deviato il traffico. Allagamenti anche a Nicotera Marina (penultima foto).  SEGUONO AGGIORNAMENTI

 

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook