‘Ndrangheta: si danno alla “macchia” Pasquale e Domenico Bonavota

Sono stati condannati venerdì all’ergastolo nell’ambito dell’operazione “Conquista”. Il primo è residente a Roma, il secondo a Sant’Onofrio

Sono stati condannati venerdì all’ergastolo nell’ambito dell’operazione “Conquista”. Il primo è residente a Roma, il secondo a Sant’Onofrio

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Si sono dati alla “macchia” i fratelli Pasquale e Domenico Bonavota, di 44 e 39 anni, entrambi di Sant’Onofrio, condannati venerdì alla pena dell’ergastolo al termine del processo in abbreviato nato dall’operazione antimafia denominata “Conquista”. I carabinieri non sono infatti al momento riusciti a rintracciarli per notificargli un ordine di carcerazione, a differenza di Nicola Bonavota (fratello di Pasquale e Domenico) e Onofrio Barbieri, entrambi portati nella sede del Comando provinciale dell’Arma di Vibo Valentia e da qui in carcere. Anche per loro si è registrata venerdì la condanna all’ergastolo. Pasquale Bonavota, di fatto residente a Roma, è stato condannato all’ergastolo sia per l’omicidio di Domenico Di Leo, alias “Micu Catalanu”, ucciso a Sant’Onofrio in via Tre Croci il 12 luglio 2014, sia per l’omicidio di Raffaele Cracolici, alias “Lele Palermo”, ucciso il 4 maggio 2004 a colpi di arma da fuoco a Pizzo Calabro. Domenico Bonavota, invece, è stato condannato al carcere a vita per l’omicidio di Domenico Di Leo, mentre per l’omicidio di Raffaele Cracolici era stato già processato ed assolto con sentenza definitiva al termine dell’operazione “Uova del drago”. Non è la prima volta che Domenico Bonavota si dà alla macchia. Era già successo nell’ottobre 2007 per sfuggire all’operazione antimafia “Uova del drago”, venendo poi arrestato nell’agosto del 2008 a Genova. Il 10 luglio scorso era stato invece arrestato dopo aver fatto perdere le sue tracce nel dicembre del 2017. In foto da sinistra verso destra: Domenico e Pasquale Bonavota       LEGGI ANCHE: ‘Ndrangheta: ordine di carcerazione per Nicola Bonavota e Onofrio Barbieri

Informazione pubblicitaria

‘Ndrangheta: operazione “Conquista” contro i Bonavota, 9 condanne