‘Ndrangheta: omicidio a Portosalvo, al via il processo a Nazzareno Mantella

Il fratello del collaboratore di giustizia, Andrea Mantella, accusato di aver preso parte all’agguato contro Mario Franzoni commesso nella frazione di Vibo il 21 agosto 2002

Il fratello del collaboratore di giustizia, Andrea Mantella, accusato di aver preso parte all’agguato contro Mario Franzoni commesso nella frazione di Vibo il 21 agosto 2002

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Aperto in Corte d’Assise a Catanzaro il processo nei confronti di Nazzareno Mantella, 36 anni, di Vibo Valentia, fratello del collaboratore di giustizia Andrea Mantella. La Corte ha ammesso le richieste istruttorie presentate dalle parti processuali, rappresentate dal pm della Dda, Andrea Mancuso, e dagli avvocati Antonio Porcelli e Salvatore Sorbilli che fdifensono l’imputato. L’istruttoria dibattimentale prevede quindi l’escussione dei primi quattro testi del pubblico ministero da ascoltare nella prossima udienza che è stata programmata per il 14 marzo prossimo. Chiamati a deporre dinanzi alla Corte d’Assise sranno in particolare quattro testi appartenenti alla polizia giudiziaria che hanno condotto le indagini sfociate nell’operazione antimafia denominata “Outset”. Nazzareno Mantella è accusato di aver preso parte all’omicidio del 29enne Mario Franzoni, fatto di sangue commesso il 21 agosto del 2002 a Portosalvo mentre la vittima si trovava a bordo della sua Fiat Punto dopo essere rientrato in paese per un periodo di vacanza proveniente da Mariano Comense. Franco Barba e Andrea Mantella vengono indicati come i mandanti del fatto di sangue (oltre ai defunti Francesco Scrugli, ucciso nel 2012, e Carmelo Lo Bianco, alias “Piccinni”, il boss dell’omonimo clan di Vibo morto in carcere), ma la loro posizione è stata separata da quella degli altri imputati. Salvatore Mantella e Nazzareno Mantella avrebbero invece curato la logistica dell’omicidio fornendo le armi e un motorino ai killer. Domenico e Vincenzo Giampà sarebbero stati invece gli esecutori materiali del fatto di sangue con il secondo che avrebbe guidato la moto con a bordo il secondo. Contestati anche i reati di concorso in detenzione di armi illegali e ricettazione. Gli altri imputati che rispondono con Nazzareno Mantella di concorso nel fatto di sangue hanno già scelto di essere processati con il rito abbreviato.    LEGGI ANCHE:   Operazione “Outset”: ecco tutti i retroscena dell’omicidio Franzoni a Porto Salvo

Informazione pubblicitaria
 
 

GALLERY | Operazione “Outset”, le foto degli arrestati

‘Ndrangheta: omicidi nel Vibonese, arresti per operazione della Dda di Catanzaro

‘Ndrangheta: omicidi a Vibo, inchiesta chiusa per otto indagati

Ndrangheta: operazione Outset e omicidio Pugliese Carchedi, annullata ordinanza

Operazione “Outset”: tutti i particolari inediti ed i retroscena dell’omicidio di Pugliese Carchedi 

Operazione “Outset”: le villette per Mantella e Scrugli e le presunte “bustarelle” ai vigili 

Operazione “Outset”: ecco tutti i retroscena dell’omicidio Franzoni a Porto Salvo

Operazione “Outset” a Vibo, gli inquirenti: “Risultato importante” (VIDEO)

GALLERY | Operazione “Outset”, le foto degli arrestati

Tentata estorsione e lesioni aggravate ai danni dei pescatori di Vibo Marina, tre condanne