Carattere

Ipotizzati i reati di omicidio stradale ed omissione di soccorso. Terminato l’esame autoptico sulla salma di Rocco Grillo. Via libera ai funerali nella cattedrale

Cronaca

E’ terminata in serata l’autopsia ordinata dalla Procura di Vibo Valentia sulla salma di Rocco Grillo, 67 anni, di Mileto, investito sabato sera e deceduto lunedì in ospedale a Catanzaro. In programma altresì gli esami sulla Bmw che ha investito il 67enne e che saranno effettuati da un consulente tecnico nominato dal pubblico ministero, Claudia Colucci, al fine di chiarire ogni aspetto sulla dinamica dell’incidente stradale. Via libera, quindi, ai funerali di Rocco Grillo (in foto) che si terranno domani pomeriggio (15 febbraio) alle ore 15.30 nella cattedrale di Mileto. Sul fronte giudiziario, invece, gli indagati salgono a due. Oltre a Franco Antonio Crupi, 31 anni, di Mileto, già destinatario di un avviso di garanzia, il pm ha iscritto sul registro degli indagati e inviato un avviso di garanzia pure a Franco Crupi, 86 anni, padre del primo. Entrambi sono indagati per omicidio stradale ed omissione di soccorso a seguito del decesso di Rocco Grillo. La Bmw sulla quale – secondo gli accertamenti dei carabinieri della Stazione di Mileto – si trovavano a bordo padre e figlio, è risultata priva di assicurazione. Franco Antonio Crupi è assistito dall’avvocato Emanuele Guzzo, mentre il padre Franco Crupi è difeso dall’avvocato Giuseppe Di Renzo. I familiari della vittima (Koval Svitlana e Maria Grillo) sono assistiti dall’avvocato Salvatore Giordano, mentre gli avvocati Elisa Solano, Francesco Muzzopappa e Marco Messina assistono Nadia, Valeria e Serena Grillo.    LEGGI ANCHE: Incidente mortale a Mileto, avviso di garanzia per il pirata della strada

Investito sulla Statale 18 a Mileto, la drammatica testimonianza degli amici della vittima - Video

Deceduto l’anziano di Mileto investito da un pirata della strada

 

 

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook