mercoledì,Aprile 17 2024

Oltraggio a magistrato in udienza, condannato Pantaleone Mancuso

La Procura di Salerno aveva ottenuto il rinvio a giudizio per “Scarpuni” a seguito di quanto accaduto in Tribunale a Vibo il 16 ottobre 2016. Parte offesa il pm Marisa Manzini

Oltraggio a magistrato in udienza, condannato Pantaleone Mancuso
Pantaleone Mancuso (Scarpuni)

Un anno e tre mesi. Questa la condanna del Tribunale di Salerno nei confronti del boss Pantaleone Mancuso, 60 anni, detto “Scarpuni”, di Limbadi, residente a Nicotera Marina, per il reato di oltraggio a un magistrato in udienza. Il reato contestato a Pantaleone Mancuso (difeso dagli avvocati Francesco Sabatino e Francesco Calabrese) era aggravato dalle modalità mafiose. Le indagini sono state svolte dalla Squadra Mobile di Vibo Valentia che aveva inviato un’informativa alla Procura di Salerno su quanto accaduto in udienza in Tribunale. Era infatti il 16 ottobre del 2016 quando nel nuovo palazzo di giustizia di via Lacquari a Vibo, nel corso del processo “Black money”, Pantaleone Mancuso, collegato in videoconferenza dal carcere de L’Aquila, aveva chiesto ed ottenuto dal Collegio di rendere dichiarazioni spontanee dopo l’escussione del collaboratore di giustizia Andrea Mantella. Pantaleone Mancuso, oltre ad insultare Mantella, secondo l’accusa avrebbe finito per oltraggiare anche il pubblico ministero Marisa Manzini che si è costituita parte civile con l’avvocato Giovanna Fronte. Attualmente Pantaleone Mancuso si trova detenuto in carcere per scontare una condanna definitiva all’ergastolo nell’ambito dell’operazione “Gringia” sulla faida fra il clan Patania ed i Baryolotta di Stefanaconi e fra gli stessi Patania ed il clan dei Piscopisani. Dal processo “Black money”, invece, è stato assolto dal Tribunale di Vibo Valentia. Per lui il pm Marisa Manzini aveva chiesto 26 anni e 6 mesi. L’assoluzione per il processo Black money è divenuta definitiva.

LEGGI ANCHE: ‘Ndrangheta: la Cassazione conferma 7 ergastoli e due condanne a 30 anni per il clan Patania

Processo “Black money” al clan Mancuso, sentenza della Cassazione

‘Ndrangheta, sentenza “Black money” sul clan Mancuso: “Vuoto probatorio”

‘Ndrangheta: “Black money”, ecco i motivi della sentenza contro il clan Mancuso

Articoli correlati

top