Ancora una cappella violata nel cimitero di Vibo, rubati rivestimenti in marmo e oggetti in rame

Non c’è pace neppure per i morti nel camposanto cittadino. Ignoti si sono introdotti in un’edicola funeraria sottraendo perfino le lettere attaccate ai loculi. Un altro inquietante episodio dopo le bare trafugate a febbraio

Non c’è pace neppure per i morti nel camposanto cittadino. Ignoti si sono introdotti in un’edicola funeraria sottraendo perfino le lettere attaccate ai loculi. Un altro inquietante episodio dopo le bare trafugate a febbraio

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Un nuovo grave episodio si è verificato all’interno del cimitero di Vibo Valentia. Dopo la scoperta di una cappella gravemente danneggiata ad opera di ignoti, con i loculi devastati e le bare trafugate, avvenuta il 17 febbraio scorso, un’altra edicola funeraria è stata violata con modalità non molto dissimili. A fare la scoperta alcuni utenti che si sono recati questa mattina nel luogo sacro per far visita ai propri cari e hanno prontamente segnalato il caso alla Polizia, successivamente intervenuta sul posto per avviare le indagini. Da quanto si apprende anche questa volta ad essere presa di mira è stata una cappella situata in un vialetto secondario, non troppo esposto, dove i responsabili hanno potuto agire indisturbati probabilmente nei giorni scorsi. In questo caso sono stati rivestimenti in marmo e oggetti in rame ad attirare l’attenzione di ignoti ladri che se ne sono impossessati una volta forzato il cancelletto d’ingresso. Tra gli oggetti sottratti figurano perfino le lettere indirizzate ai defunti dai propri familiari e attaccate sui loculi. I proprietari, residenti a Vibo, non si recavano nella cappella da circa due settimane. Questa mattina, come detto, l’inquietante scoperta.

Informazione pubblicitaria

LEGGI ANCHEInquietante episodio al cimitero di Vibo, distrutta una cappella e rubate sette bare

Bare trafugate al cimitero di Vibo, sequestrata la cappella – Video

Bare trafugate a Vibo, il proprietario della cappella: «Responsabile pure il Comune» – Video

Razzia al cimitero di Vibo, gli autori hanno agito indisturbati – Video