Trasversale delle Serre, l’allarme di “Combatto”: «A rischio 148 milioni di euro»

L’aggregazione civica punta il dito contro Anas sulla paventata ipotesi di «abbandonare l’appalto del lotto unico Vazzano-Vallelonga»

L’aggregazione civica punta il dito contro Anas sulla paventata ipotesi di «abbandonare l’appalto del lotto unico Vazzano-Vallelonga»

Informazione pubblicitaria
Il tracciato della Trasversale
Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

L’aggregazione civica Combatto, attiva nelle Serre vibonesi, lancia l’allarme sulla «paventata intenzione da parte di Anas di abbandonare l’appalto del tronco 2 (lotto unico Vazzano-Vallelonga), il superamento  del cimitero di Vazzano e il superamento del colle dello Scornari», in quanto tali provvedimenti «manderebbero in fumo circa 148 milioni di euro». «Ci auguriamo – si legge in una nota del comitato civico – che tutte le istituzioni, in particolare i sindaci delle Serre, preposte alla vigilanza sul rischio di depauperamento delle risorse in atto in primis quello di Serra San Bruno, non cedano alla opzione di fare della trasversale delle Serre una presa in giro legalizzata. I progetti già realizzati in un territorio in piena emergenza impongono non di abbandonare gli appalti ma di accelerarne l’attuazione. Non esiste alcun compromesso rispetto ad una soluzione diversa ma si auspica invece comprensione da parte di chi deve dare risposte immediate ad un territorio in completo abbandono. Da parte nostra – la conclusione – continuerà una attenta vigilanza con nuove forti iniziative affinché quanto fin qui conquistato non vada perduto».

LEGGI ANCHETrasversale delle Serre, chiesti 54 milioni da investire sulla viabilità esistente

Trasversale delle Serre, Anas rischia sanzioni per i ritardi nei lavori

Trasversale delle Serre, il Comitato: «Cittadini stanchi, si acceleri il completamento»

Trasversale delle Serre, ancora ritardi e preoccupazioni