Carattere

La scoperta dei carabinieri attirati dallo sciopero di alcuni impiegati che da tempo ricevono salari inadeguati

Cronaca

I carabinieri della Stazione di Spilinga, a seguito di una segnalazione, sono intervenuti per una protesta di una di una decina di lavoratori di un’azienda agricola ubicata nel territorio comunale di Ricadi impegnata nella coltivazione e nella commercializzazione della rinomata cipolla rossa di Tropea. I lavoratori protestavano per l’inadeguatezza delle retribuzioni salariali. Lo sciopero, che si è svolto in maniera pacifica per il tramite dell’astensione dal lavoro, ha insospettito però i militari dell’Arma che hanno attivato il Nucleo Ispettorato del Lavoro dei carabinieri (Nil) di Vibo Valentia. I carabinieri hanno così effettuato un controllo che ha portato all’individuazione di un lavoratore in nero, senza cioè un regolare contratto di lavoro. E’ stata quindi elevata, ai danni del datore di lavoro, una sanzione amministrativa.

 

 

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook