Pizzo, auto in uso alla polizia municipale sequestrata dai carabinieri

Il mezzo senza copertura assicurativa obbligatoria si trovava parcheggiato nei pressi del palazzo municipale

Il mezzo senza copertura assicurativa obbligatoria si trovava parcheggiato nei pressi del palazzo municipale

Informazione pubblicitaria
Il mezzo privo di assicurazione
Informazione pubblicitaria

Senza assicurazione e per questo sequestrato. Un furgoncino Fiat Doblò di proprietà del Comune di Pizzo, destinato al trasporto dei disabili, ma in uso alla polizia municipale per le mansioni di servizio, è stato individuato dai carabinieri che si sono accorti che il mezzo non poteva circolare. I militari hanno così contestato la violazione di legge procedendo al sequestro del mezzo che senza copertura assicurativa obbligatoria non potrà essere rimesso in circolazione ed è stato portato in un deposito giudiziario. Fonti del Comune fanno presente che il mezzo non è stato fermato su strada ma che lo stesso si trovava in sosta nei pressi del Municipio, dove era stato parcheggiato proprio in attesa del rinnovo di titolo assicurativo. La polizza, il cui costo ammonterebbe a circa 900 euro, risulterebbe scaduta da 19 giorni.  

Informazione pubblicitaria