Tragedia sull’A2, uomo muore travolto da un mezzo pesante. Ancora un suicidio?

A perdere la vita un 73enne, il fatto è avvenuto tra gli svincoli di Lamezia e Pizzo. Toccherà alla Polizia stradale chiarire la dinamica dell’accaduto

A perdere la vita un 73enne, il fatto è avvenuto tra gli svincoli di Lamezia e Pizzo. Toccherà alla Polizia stradale chiarire la dinamica dell’accaduto

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Ancora un dramma sull’asfalto dell’Autostrada del Mediterraneo A2. Ancora una vita interrotta, ma questa volta i contorni della tragedia sono da chiarire. Intorno alle 4.30 di questa mattina, un uomo di 73 anni, A. C., stava percorrendo l’A2 in direzione Sud quando, giunto all’altezza di Francavilla Angitola, tra gli svincoli di Lamezia Terme e Pizzo, ha accostato il mezzo, è sceso dallo stesso ed è finito sotto un mezzo pesante in transito nella stessa direzione. Da una prima ricostruzione, sembrerebbe trattarsi di un suicidio, l’ennesimo in quel tratto di autostrada, con l’uomo – un siciliano che dal Nord stava facendo rientro nell’isola – che si sarebbe lanciato sotto il mezzo pesante. Ma a chiarire l’esatta dinamica dei fatti ci penserà la Polizia stradale, giunta sul posto per i rilievi e le indagini del caso.

Informazione pubblicitaria

LEGGI ANCHEDramma nel Vibonese, ancora un suicidio dal viadotto autostradale di Pizzo