Ricadi, vandali si accaniscono contro una pensilina della stazione

Ignoti hanno danneggiato i vetri della struttura fatta installare dall’associazione Amici del mare. Il presidente Giuliano: «Non abbiamo speranza» 

Ignoti hanno danneggiato i vetri della struttura fatta installare dall’associazione Amici del mare. Il presidente Giuliano: «Non abbiamo speranza» 

Informazione pubblicitaria
La pensilina danneggiata dai vandali
Informazione pubblicitaria

Vandali in azione allo scalo ferroviario di Ricadi-Capo Vaticano. Ignoti la notte scorsa hanno infatti danneggiato, presumibilmente servendosi di pietre o altri oggetti contundenti, i vetri di una pensilina. Accertamenti sono stati avviati per risalire agli autori del gesto, probabilmente balordi che hanno trovato un diversivo alla noia accanendosi contro un bene di pubblica utilità. La pensilina era stata installata su iniziativa dell’associazione Amici del mare, presieduta da Antonio Giuliano. Comprensibile lo sdegno dello stesso Giuliano che ha stigmatizzato l’accaduto su Facebook. «Guardate come hanno ridotto i vetri della pensilina della stazione di Ricadi – ha commentato -. Non abbiamo speranza».

Informazione pubblicitaria