Questura di Vibo, si insedia il nuovo vicario Orazio Marini

Già a capo della Squadra mobile negli anni scorsi, oggi ritorna in città col ruolo di vice del questore Andrea Grassi

Già a capo della Squadra mobile negli anni scorsi, oggi ritorna in città col ruolo di vice del questore Andrea Grassi

Informazione pubblicitaria
Andrea Grassi e Orazio Marini
Informazione pubblicitaria

Si è insediato ufficialmente ieri mattina il vicario del questore di Vibo Valentia. Si tratta di Orazio Marini, che succede a Giovanni Marziano, il quale ricoprirà lo stesso incarico a Cagliari. Per Marini è un ritorno alla Questura, oggi guidata da Andrea Grassi, dato che quattro anni fa guidò la Squadra mobile del capoluogo vibonese. L’ultimo suo incarico era invece quello di dirigente della Polizia amministrativa di Crotone e Messina. Marini è stato accolto da Grassi nel suo ufficio al terzo piano della Questura, dove i due lavoreranno fianco a fianco nei prossimi mesi.

Informazione pubblicitaria

Marini, 55 anni originario di Messina, laureato in Giurisprudenza, ha iniziato la sua carriera nei ruoli della Polizia di Stato appena diciottenne. Da funzionario, ha ricoperto numerosissimi incarichi: dirigente del commissariato di Lentini (SR), dirigente di una sezione della Squadra mobile messinese, poi dirigente del commissariato Messina Sud, per cinque anni dirigente della sezione di Polizia giudiziaria presso la Procura di Messina e, successivamente, capo sezione della Dia della stessa città; dopo altri incarici a Catania e Messina, è arrivato alla Mobile di Vibo dove nel 2015 ha conseguito la promozione a primo dirigente. Responsabile anche del Cara di Isola Capo Rizzuto, torna dopo quasi quattro anni alla Questura di Vibo Valentia. Marini assume l’importante incarico dicendosi «entusiasta» e «consapevole del rilievo del compito» affidatogli e pronto a far tesoro della grande esperienza maturata nella Polizia di Stato.

LEGGI ANCHEIl vice questore Giovanni Marziano lascia Vibo, al suo posto Orazio Marini