venerdì,Gennaio 28 2022

Intimidazione al Comune di Siderno, Teresa Esposito (Pd): vicini a sindaco e giunta

La responsabile regionale della Conferenza donne democratiche: «Rappresentano la Calabria stanca di soprusi e sottomissione, capace di reagire con determinazione e costanza per superare vecchi retaggi»

Intimidazione al Comune di Siderno, Teresa Esposito (Pd): vicini a sindaco e giunta
Una delle auto incendiata
Teresa Esposito

«Le donne del Partito democratico esprimono la propria solidarietà e vicinanza a Maria Teresa Fragomeni, sindaco di Siderno, che già dai suoi primi passi si è dovuta confrontare con pratiche minatorie che sono diventate consuetudine nel territorio. Scoraggiare, deprimere e indebolire l’operato degli amministratori è diventata una pratica ricorrente che trova il suo punto di forza nella solitudine con cui spesso si confrontano gli amministratori e le amministratrici, non è questo il caso». Lo afferma Teresa Esposito, responsabile regionale della Conferenza Donne Democratiche, dopo che la scorsa notte due mezzi del Comune sono stati dati alle fiamme da ignoti. In precedenza due auto sono state bruciate al consigliere comunale di opposizione, Mimmo Catalano, e un proiettile è stato ritrovato sul davanzale della finestra del Comune. [Continua in basso]

«Il sindaco e la giunta di Siderno  – assicura la Esposito – possono contare sul sostegno delle democratiche e dei democratici e andare avanti sapendo che rappresentano la Calabria stanca di soprusi e sottomissione, capace di reagire con determinazione e costanza per superare vecchi retaggi e favorire la crescita di comunità locali sostenibili anche sotto il profilo della legalità».

Articoli correlati

top