Carattere

Protagonista dell'inquietante episodio un uomo di cui non si conosce l'identità. La portabandiera del centrodestra condanna il clima di tensione della campagna elettorale e si dice pronta a denunciare il fatto

Maria Limardo
Cronaca

Un uomo, di cui al momento non si conosce l'identità, avrebbe proferito parole minacciose all'indirizzo del candidato sindaco del centrodestra alle elezioni comunali di Vibo, Maria Limardo, dando in escandescenze nei pressi dell'abitazione di quest'ultima. Quindi, appurato che la destinataria dei suoi improperi non si trovava in casa, sarebbe ripartito a bordo del furgone con il quale era giunto sul posto. Maria Limardo, che si trovava in compagnia di amici nel momento in cui si è verificato l'episodio, è stata informata di quanto accaduto da un suo congiunto che aveva assistito alla scena. La stessa si è detta molto turbata, condannando il clima di forte tensione assunto dalla campagna elettorale ormai alle sue battute finali e ha sporto denuncia alla Questura di Vibo che ha avviato le indagini del caso, acquisendo peraltro le immagini regsitrate dagli impianti di videosorveglianza della zona. 

Seguici su Facebook