Tenta colpo in gioielleria a Tropea, bloccato da un carabiniere fuori servizio

L’uomo originario di Bergamo si era dato alla fuga dopo aver prelevato monili e contanti in un punto vendita situato in pieno centro storico. Poco prima aveva rubato un’auto sul lungomare: arrestato

L’uomo originario di Bergamo si era dato alla fuga dopo aver prelevato monili e contanti in un punto vendita situato in pieno centro storico. Poco prima aveva rubato un’auto sul lungomare: arrestato

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Attimi concitati in pieno centro a Tropea dove un carabiniere libero dal servizio, udendo le urla dei passanti che davano l’allarme per un furto appena commesso all’interno della gioielleria “Tropea oro”, ha notato una persona che si allontanava con in mano una borsa da donna. Il principio di fuga è stato vanificato dal militare che dopo aver intercettato l’uomo, ha scoperto che l’accessorio femminile conteneva la refurtiva appena agguantata nella gioielleria. All’interno della borsa si trovavano denaro contante, monili in oro e documenti. I successivi accertamenti hanno permesso di scoprire che il ladro, D. M., 49 anni originario di Bergamo, aveva poco prima rubato un’autovettura Renault Clio parcheggiata sul lungomare e con quel veicolo aveva raggiunto la zona centrale di Tropea per compiere il colpo all’interno della gioielleria. D. M. è stato così arrestato in flagranza per l’ipotesi di furto aggravato. Questa mattina il Tribunale di Vibo Valentia ha convalidato l’arresto e all’uomo è stata applicata la misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Tropea. La refurtiva e l’autovettura sono state consegnate ai legittimi proprietari.

Informazione pubblicitaria