Saccheggiarono distributore automatico a Serra San Bruno, sei ragazzi nei guai

Quattro minori e due maggiorenni indagati per danneggiamento di un esercizio commerciale H24 oggetto di tre incursioni  

Quattro minori e due maggiorenni indagati per danneggiamento di un esercizio commerciale H24 oggetto di tre incursioni  

Informazione pubblicitaria
La Compagnia carabinieri di Serra San Bruno
Informazione pubblicitaria

Sei giovani, quattro dei quali minorenni, sono indagati per il danneggiamento di un esercizio commerciale con distributore di alimenti H24 a Serra San Bruno. Sull’episodio, che risale al 23 aprile scorso, stanno svolgendo indagini i carabinieri della Compagnia di Serra Bruno. Per i minori indagati procede la Procura della Repubblica per i minorenni di Catanzaro, mentre sul conto di altri due maggiorenni, che avrebbero agito in due distinte occasioni e separatamente in compagnia di uno dei minori indagati, l’inchiesta è condotta dalla Procura della Repubblica di Vibo Valentia. Secondo quanto è emerso dalle indagini, i sei giovani, allo scopo di appropriarsi del denaro che vi era custodito, hanno danneggiato, prendendoli a calci, i distributori automatici di alimenti posti all’interno di un esercizio commerciale H24. I danni sarebbero stati quantificati in circa 450 euro mentre i contanti prelevati ammonterebbero a 385 euro circa. Alla loro identità i carabinieri sono giunti attraverso le immagini riprese dalle telecamere del sistema di videosorveglianza. I sei giovani, davanti al pubblico ministero si sono avvalsi della facoltà di non rispondere

Informazione pubblicitaria